Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Attualità mercoledì 29 ottobre 2014 ore 12:30

Il Comune a sostegno della musica

Firmata una convenzione con la scuola G. Bonamici e la filarmonica pisana. L'amministrazione ne sosterrà le attività di promozione artistica



PISA — Il sindaco Marco Filippeschi, la scuola di musica G. Bonamici e la Filarmonica pisana hanno firmato una convenzione a sostegno e valorizzazione delle attività di promozione artistica e culturale del settore.

Come contributo all’attività che le due scuole di musica svolgono sul territorio il Comune ha assegnato a favore della scuola di musica G. Bonamici un contributo di 7mila euro, mentre la Filarmonica pisana ne ha ricevuto uno di 5mila euro.

Con la firma della convenzione, i due istituti si impegnano a potenziare le attività di promozione artistica e culturale nel campo della didattica musicale, realizzare iniziative culturali mirate alla promozione della musica, organizzare eventi, appuntamenti musicali e progetti di area tematica che uniscano visite guidate nella città ad offerta di concerti musicali.

La cerimonia si è conclusa con le esibizioni degli allievi sia della Filarmonica che della Bonamici. Per la prima si sono esibiti Giulio Del Corso, allievo del maestro Paolo Carosi, con Entr'Acte di Jacques Ibert, i clarinettisti Marcello Leoni, Kristel Miloti e Simona Miloti con Waltz di Amy Beach e, per la seconda, l'arpista Marinella Russo, la soprano Mayuko Iwasaki e il flautista Gaspare Bartelloni con tre brani: Vissi d'arte dalla Tosca di Puccini, Ave Maria di Fabrizio De André e Halleluyah di Leonardo Coen.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca