Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PISA11°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità martedì 06 luglio 2021 ore 18:46

Il ministro Garavaglia in visita a Pisa

Il ministro Garavaglia e il sindaco Conti in piazza del Duomo

Tour per ammirare le bellezze della città e poi la partecipazione al convegno “Pisa e il turismo: strategie per la ripartenza”



PISA — Giornata pisana per ministro del turismo Massimo Garavaglia, che ha prima visitato le bellezze della città - da piazza del Duomo al Museo delle Antiche Navi - che ha detto di aver particolarmente apprezzato -, e poi partecipato al convegno “Pisa e il turismo: strategie per la ripartenza" nell'auditorium dell'Opera Primaziale Pisana. Il ministro, deputato della Lega, ha ricordato che, secondo un recente studio dell'Università Cattolica di Milano, gli italiani conoscono poco l'Italia, e dunque è possibile puntare sul mercato interno anche per far conoscere le tante bellezze di Pisa che vanno oltre la Piazza dei Miracoli e che, purtroppo, sono poco conosciute.

Il ministro Garavaglia al Museo delle Antiche Navi

Al convegno, dopo i saluti istituzionali del sindaco Michele Conti, erano previsti gli interventi di Pierfrancesco Pacini, presidente della Primaziale, Paolo Mancarella, rettore dell’Università di Pisa, Paolo Pesciatini, assessore al turismo del Comune di Pisa, su “Il piano di sviluppo turistico del Comune di Pisa”, Alessandro Tosi, docente dell’Università di Pisa e presidente dei corsi di studio in Scienze del turismo, su “Strategie e riflessioni per un nuovo turismo”, e Andriano Fabris, docente dell’Università di Pisa e presidente della Società italiana di filosofia morale, su “La centralità dei luoghi sacri per un rilancio del turismo”.

"La visita in città del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia è stata particolarmente preziosa in questo momento di ripartenza - ha commentato il sindaco Conti - e un segnale di attenzione alle città come Pisa che custodiscono la storia, l’identità, la cultura del nostro grande Paese. Il Ministero del Turismo e i Sindaci devono impostare insieme un nuovo modello di governance del turismo che riconosca alle autonomie locali un ruolo centrale nella promozione, opportunamente sostenute con risorse adeguate". 

"Insieme - ha sottolineato il primo cittadino -, facendo tesoro della lezione post pandemia, dobbiamo lavorare per far ripartire economicamente la filiera turistica, in sintonia con una tendenza che si sta sviluppando e che punta sempre di più al viaggio come esperienza e alla ricerca di un benessere determinato da un turismo lento e attento ai dettagli e alle sfumature. Oggi a Pisa abbiamo gettato le basi per accogliere i visitatori del futuro".


Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corteo organizzato dal comitato Porta Fiorentina e dall'associazione Sguardo di vicinato ha sfilato da via Cattaneo fino in zona stazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca