Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA23°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nespoli: «Io come la mia Inter, poche vittorie ma di gran cuore»

Cronaca mercoledì 25 giugno 2014 ore 11:02

"Il pronto soccorso di Pisa è il peggiore", parola di Rossi

Il governatore promette: "Entro due settimane la situazione sarà risolta". E qualcuno chiede: "Ma lei l'ha presa con Pisa?". La replica dell'Aoup



PISA — "I dati dicono che il pronto soccorso di Pisa è il peggiore. Anche molti miei amici lo dicono per averlo frequentato". A dirlo, questa volta e a mezzo Facebook, è il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, che a Cisanello è stato anche di recente a inaugurare eccellenze. In ogni sua visita, però, non si è dimenticato di ricordare che qualcosa che non funziona in modo eccellente c'è e per migliorare quelle cose, più volte ha chiesto l'impegno del personale.

Rossi è tornato a farlo oggi, chiedendo al direttore Carlo Tommasini di provvedere "subito con ogni mezzo. Mi aspetto che entro due settimane la situazione sia risolta".

Diverse le reazioni e i commenti: da chi ricorda le "10 ore in balia del destino per una sincope", alludendo che "Presidente, certo se capitasse a lei (e le auguro mai, la conosco da tantissimo tempo) non troverebbe lo stesso trattamento di abbandono e rinvio da una parte all'altra. Per lei ci sarebbe la sedia, il letto e sopratutto una parola", a chi "rimprovera" il governatore: "Prima di criticare pubblicamente certe situazioni, andrebbero verificate di persona. Tutte le bravissime persone che sfortunatamente, più di una volta ho frequentato avendo bisogno di usufruire dei servizi del pronto soccorso, lavorano in pessime condizioni facendosi in 4".

E poi, deve essere un pisano, quello che gli chiede: "Presidente, ma lei l'ha presa con Pisa? Sa meglio di me quante persone giornalmente gravitano sul pronto soccorso di pisa da mezza Toscana".

La direzione aziendale, da parte sua, si è detta "consapevole di criticità operative non ancora risolte, che nulla hanno comunque a che vedere con la sempre elevata qualità professionale offerta dal personale sanitario del nostro Pronto soccorso e di tutto l’'ospedale.

Le situazioni di iperafflusso e congestione del Pronto soccorso sono note all’'azienda e trovano una loro parziale giustificazione anche nella forte capacità attrattiva dell'’ospedale, che si manifesta non solo per le attività di alta specialità ma anche per quelle cosiddette “di base”. Basti pensare che il Pronto soccorso dell'Aoup opera per il 72% a favore del suo naturale bacino di utenza, mentre il restante 28% delle prestazioni viene effettuato per pazienti non residenti. Inoltre, negli ultimi mesi, dall'’attivazione della piazzola per l'’atterraggio degli elicotteri sul tetto del Pronto soccorso, si è registrato un forte aumento dell’'afflusso dei casi più gravi (codici rossi), che stanno impegnando in modo incrementale le risorse della struttura. Complessivamente, nel primo semestre dell'’anno, si è registrata una crescita del 5% di tutte le attività di Pronto soccorso rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il richiamo fatto dal presidente è stato già recepito dalla Direzione e rappresenta un ulteriore forte stimolo ad accelerare il processo di adozione di soluzioni già programmate, sia sul lato delle assunzioni di personale, sia sul versante della capacità di ricovero, attraverso l’individuazione di nuovi posti letto dedicati. A tutto questo si accompagneranno ulteriori provvedimenti organizzativi, tesi a offrire una soluzione definitiva al problema del sovraffollamento del Pronto soccorso, ferma restando la necessità di un ampio coinvolgimento anche di tutte le risorse del sistema sanitario di area vasta".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Diramata una allerta meteo in codice giallo per domani, domenica 1 Agosto. Temporali nella prima parte di giornata, poi vento forte e mareggiate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità