Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:34 METEO:PISA12°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri a Roma e assalto alla Cgil, Lamorgese contestata alla Camera

Cronaca giovedì 10 aprile 2014 ore 17:05

L'Europa raccontata dai primi fotografi

La mostra sarà inaugurata venerdì al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi



PISA — All Our Yesterdays: Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839 – 1939) è la mostra fotografica e multimediale che venerdì 11 aprile verrà inaugurata al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi.
Il passaggio epocale vissuto nel continente, tra il XIX e il XX secolo, raccontato attraverso foto d’epoca provenienti da archivi, da musei e da collezioni provenienti da diversi paesi dell’UE come previsto dal progetto Europeana Photography, co-finanziato dalla Commissione Europea.
Un periodo storico di grandi cambiamenti e contraddizioni immortalato da immagini di vita quotidiana, volti di donne, scene legate all’agricoltura e al lavoro dei campi che sottolineano le difficoltà degli anni segnati dalla guerra e dalla fame, per poi passare alle trasformazioni che segnano il progresso della società grazie all’introduzione delle macchine e dell’industria.
Le immagini esposte sono ottimizzate grazie anche all’utilizzo delle moderne tecnologie digitali. La giornata inaugurale inizierà nel primo pomeriggio con la riunione plenaria degli organizzatori del progetto, dedicato alla digitalizzazione di fotografie d’epoca con valore storico, artistico e culturale, appartenenti ai primi 100 anni dell’arte fotografica.
Seguirà, alle 18, il taglio del nastro, con interventi del sindaco di Pisa, dell’assessore alla Cultura, di rappresentanti dell’Università di Pisa e del Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi e dei partner di Europeana. L’evento si chiuderà con un cocktail party e la visita in anteprima dell’esposizione. La mostra, patrocinata dal Comune di Pisa, dall’Università di Pisa, dalla Regione Toscana, resterà aperta, con ingresso libero, fino al 2 giugno e ogni giovedì e domenica del periodo di apertura sarà possibile digitalizzare gratuitamente le proprie foto di famiglia.

Viola Luti
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il motociclista, cosciente all'arrivo dei soccorsi, è stato assistito dal personale sanitario e trasportato in codice rosso a Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bruno Renato Mariotti

Domenica 17 Ottobre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità