Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:28 METEO:PISA22°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Donna premier e di destra, la «missione impossibile» di Meloni: i due messaggi forti e il rischio passi falsi

Cronaca martedì 02 agosto 2022 ore 13:06

Usa un ragazzino per spacciare la droga

Soldi e droga trovati a casa degli arrestati
Soldi e droga trovati a casa degli arrestati

Lui, 35 anni, gestiva un'articolata rete di smercio di eroina e cocaina fra le province di Lucca e di Pisa. Si avvaleva anche di un minorenne



LUCCA — C'era anche un ragazzino, un minorenne, coinvolto nell'articolata rete di spaccio di eroina e cocaina che lui gestiva tra le province di Lucca e di Pisa. A scoperchiare il calderone sul giro di droga sono stati i carabinieri della compagnia di Lucca, la cui sezione operativa ieri ha arrestato il 35enne al centro dell'attività. Gli è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere.

Tutto era iniziato dal decesso di un ragazzo, trovato morto nella sua abitazione a Ottobre 2021. L'autopsia aveva evidenziato che il giovane poco prima del decesso aveva assunto vari tipi di droga. Il sopralluogo nella casa del giovane effettuato dai carabinieri aveva messo sulle tracce del 35enne.

L'indagine è partita, fino a scoprire la "sistematica articolata e collaudata attività di gestione di più piazze di spaccio di eroina e cocaina" in cui l'uomo si avvaleva anche di un minorenne. 

Pedinamenti e video hanno documentato le cessioni di droga, anche al ragazzo morto. Poi eccolo, il 35enne: a Novembre 2021 i carabinieri di Capannori l'hanno individuato nei boschi in località Turchetto mentre spacciava. Per sottrarsi al controllo aveva ingaggiato una colluttazione coi militari, ferendoli anche al viso. 

Da quel giorno, poi, aveva modificato le sue abitudini cambiando luoghi di spaccio. Non gli è servito. Ieri, dopo il fermo, nel corso della successiva perquisizione nell’abitazione del Pisano condivisa dall'uomo con la compagna 37enne sono stati trovati in cassaforte oltre 40 grammi di cocaina e circa 11.000 euro. Sono stati arrestati entrambi, lui e lei, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità