Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:23 METEO:PISA11°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Cronaca venerdì 24 settembre 2021 ore 17:08

Due arresti per spaccio nel cuore della movida

Controlli della polizia municipale con il cane antidroga. Scovate cocaina e hashish. Uno degli spacciatori è un minorenne



PISA — Addosso avevano 10 dosi di cocaina, 3 di hashish e oltre 500 euro in contanti. In tutto 7 grammi di stupefacente che per due uomini fermati ieri sera in via delle Sette Volte, nei pressi di piazza delle Vettovaglie, si sono tradotti in arresto e poi in espulsione. I due sono stati fermati ieri sera, durante i controlli della polizia municipale nelle aree più critiche del centro, in particolare nella zona della Stazione, viale Gramsci e piazza Vittorio Emanuele, e poi in tutta l’area di piazza Vettovaglie. 

Qui, grazie alla presenza dell’unità cinofila, è stato individuato e fermato un minorenne in possesso di 5 grammi di hashish suddivisi in 6 dosi confezionate. Il ragazzo è stato accompagnato al Comando di via Battisti e denunciato alla procura del tribunale per i minorenni, per poi essere riaffidato ai genitori. Lo stupefacente è stato sequestrato. 

I controlli sono proseguiti poi nei dintorni di piazza Vettovaglie, dove gli agenti della squadra ciclisti hanno fermato i due uomini poi tratti in arresto. Condotti al Comando via Battisti per essere identificati, sono risultati entrambi destinatari di decreto di espulsione dall'Italia (ancora da eseguire) e con precedenti per spaccio di stupefacenti, violenza e resistenza, danneggiamento e false attestazioni. Uno dei due, a inizio Agosto, era stato già arrestato dalla municipale e sottoposto dal Giudice del Tribunale alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pisa.

Per entrambi gli arrestati sono stati presi accordi con l’ufficio Immigrazione della questura per l’esecuzione dell’espulsione, dopo l’esecuzione del tampone in ospedale. Il pubblico ministero ha disposto il processo per direttissima per uno dei due, disponendo in udienza la convalida dell’arresto e la misura cautelare dell’obbligo di firma fuori dal circondario di Pisa, in attesa del giudizio. 

Il giudice ha inoltre stabilito, su richiesta del Questore di Pisa, il rilascio della nulla osta all’espulsione, di cui l’uomo era già destinatario in precedenza, che avverrà nelle prossime ore. L’altro è stato trattenuto a disposizione della questura per le procedure di accompagnamento al Cie, per l’esecuzione dell’espulsione che è avvenuta in giornata.

Per l'assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno l'operazione "Conferma, ancora una volta, come il centro storico di Pisa è ormai al setaccio dai nostri agenti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità