Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:PISA15°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Che senso ha parlare di Matteotti 100 anni dopo?

Politica domenica 26 maggio 2024 ore 16:40

Balneari, "Concessioni scadute, il Comune che fa?"

Dal gruppo consiliare di Una Città in Comune si chiedono regole chiare per le concessioni e almeno il 50% delle spiagge ad accesso libero



PISA — Con la scadenza delle concessioni balneari dello scorso 31 Dicembre e la recente sentenza del Consiglio di Stato che bolla come inapplicabili ulteriori proroghe in deroga alla cosiddetta Bolkenstein, dal gruppo di Una Città in Comune arriva la richiesta di chiarimenti sulle prossime mosse che l'amministrazione comunale intende fare in merito.

"Lanciamo un appello al sindaco Michele Conti e all'assessore al Demanio Paolo Pesciatini - hanno scritto in una nota - domani (lunedì 27 Maggio, ndr) si discuterà in Consiglio comunale il nostro question time per capire cosa intende fare il Comune, dal momento che dovrebbe essere già partito con la pubblicazione delle procedure di gara per le concessioni balneari".

"Cosa succederà sul litorale pisano? - hanno chiesto - L'inerzia e il silenzio dell'amministrazione, come del Governo, ci preoccupa e crea un clima di incertezza che danneggia anche gli stessi operatori balneari. La nostra posizione invece è chiara: chiediamo che le concessioni siano disciplinate attraverso regole trasparenti e che sia garantito almeno il 50% di spiagge libere. Chiediamo anche regole e tutela per i lavoratori del settore, la rinaturalizzazione degli arenili e una decisione per quanto riguarda i manufatti presenti sulle spiagge".

In vista della stagione estiva ormai alle porte, il gruppo con a capo Ciccio Auletta chiede al Comune di fare in fretta. "Sono mesi che parliamo di queste cose, mentre durante l'ultima Commissione l'amministrazione non è riuscita a formulare un numero preciso sulla superficie di costa data in concessione - hanno concluso - oggi un gruppo di attivisti di Mare Libero ha riportato all'attenzione pubblica il diritto di tutti e tutte all'accesso libero alle spiagge: noi condividiamo e sosteniamo questa battaglia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A bordo viaggiavano 3 persone, bloccate dai carabinieri dopo un inseguimento. Denunciati per ricettazione, per due di loro è scattato anche l'arresto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca