Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:PISA18°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Attualità domenica 18 febbraio 2024 ore 19:00

Blocco licenze in centro fino al 2026

Corso Italia a Pisa

Stop alle nuove aperture di alcuni tipi di esercizi per altri due anni. Conti: "Tuteliamo le attività dando un ordine al tessuto commerciale"



PISA — "Arginiamo la deregulation". Con questo obiettivo, la Giunta del sindaco Michele Conti ha approvato la proroga sino a Febbraio 2026 del divieto di nuove attività in centro storico.

Il divieto, già in vigore da Febbraio 2022, riguarda gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande; gli esercizi commerciali alimentari, sia di vicinato che di media o grande struttura, e le attività artigianali alimentari ad eccezione di pescherie, rivendite di pane, attività artigianali di panificazione e le rivendite di frutta e verdura.

"Proroghiamo per altri due anni una misura necessaria per mettere ordine nel tessuto commerciale del nostro centro cittadino - ha spiegato il sindaco Conti - i decreti Bersani del 1998, del resto, hanno modificato in profondità il tessuto commerciale, soprattutto quello delle città d'arte, con danni alle attività tradizionali e alla vivibilità".

Nel dettaglio, la proroga riguarda il divieto di nuovi insediamenti in tutte le strade e le piazze comprese nella zona del centro e nelle aree di via Roma e via Cattaneo; il trasferimento dall’esterno all’interno di tali aree; l’aggiunta di attività di somministrazione o di vendita alimentare ad altra attività non alimentare già esistente. 

"La proroga della misura consentirà sia di tutelare le attività esistenti, che negli anni hanno fatto della loro professionalità un vanto e un motivo di crescita economica, sia di limitare la proliferazione di nuove aperture al fine di evitare un’inflazione del mercato - ha commentato l'assessore al Commercio, Paolo Pesciatini - il tutto mentre stiamo lavorando a un nuovo specifico regolamento volto a salvaguardare e valorizzare le tipicità e le identità enogastronomiche del nostro territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un riconoscimento economico alle associazioni sportive che parteciperanno al progetto di inclusione per i bambini e le bambine dei nuclei più fragili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità