Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA20°28°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Attualità martedì 29 marzo 2022 ore 09:46

In centro risse, rapine, escrementi e siringhe

La facciata di Corte San Domenico su via Pascoli

Un quadro inquietante messo in luce da un'ordinanza del Comune, con cui si impone l'installazione di cancellate all'esterno di Corte San Domenico



PISA — Il Comune ha emesso un'ordinanza con cui impone, alla proprietà dell’immobile Corte San Domenico, di adottare "idonee misure, nella fattispecie cancellate in ferro, atte ad impedire, soprattutto nelle ore serali e notturne, l’ingresso e lo stazionamento di soggetti all’interno delle aperture presenti sulle facciate esterne dell’edifico attestanti sulla via Pascoli e sulla via Turati".

Piuttosto inquietante la situazione descritta nelle motivazioni dell'ordinanza, una situazione che si pensa di risolvere, o quanto meno limitare, con delle cancellate.

"Nella zona centrale della città - si legge - e precisamente tra la via Pascoli e la via Turati insiste un fabbricato adibito ad abitazioni e servizi privati, denominato “Corte San Domenico”, nel cui perimetro sono presenti alcune aperture sulla facciata, all’interno delle quali trovano spesso riparo soggetti dediti allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti o nei quali si consumano atti contrari al pubblico decoro ed alla pubblica sicurezza". 

Inoltre, le segnalazioni provenienti dalla Polizia Municipale e gli interventi delle Forze dell’ordine, confermano "episodi generatori di allarme sociale quali risse, rapine, schiamazzi notturni, aggressioni fisiche e verbali, riconducibili a soggetti che gravitano nella zona e che trovano, nei luoghi suddetti, riparo ed occultamento, sia in orario diurno che, soprattutto, in orario notturno".

Tant'è che, scrivono ancora dal Comune, "le aperture in parola diventano, ordinariamente, ricettacolo di bivacchi, in conseguenza dei quali persiste una situazione di carenza igienica dovuta alla presenza di escrementi umani ed animali, liquidi organici e rifiuti di ogni genere abbandonati al suolo, comprese siringhe usate e posizionate, volontariamente, in maniera tale da recare nocumento alle persone".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Code chilometriche questa mattina lungo la strada di grande comunicazione. L'impatto è avvenuto in direzione mare tra un camion e un'auto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport