Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:51 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Regione e ospedale Bambino Gesù lanciano campagna per i bimbi

Attualità martedì 12 gennaio 2016 ore 17:30

"Capodanno Toscano? Difendiamo le tradizioni"

Per il Psi importante mantenere la distinzione tra il calendario pisano e quello fiorentino: "Il 25 marzo Pisa entrerà nel 2017, Firenze nel 2016"



PISA — "Durante una recente visita a Vicopisano- si legge in una nota della federazione pisana del Psi- il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani ha colto l’occasione per annunciare la sua proposta - decisione di far diventare il 25 marzo festa del capodanno Toscano con connesse celebrazioni a Firenze”

"Se la Regione vuole incentivare le tradizioni storiche lo faccia -scrivono dalla federazione locale- ma finanziando e sostenendo a Firenze la celebrazione del 25 Marzo del nuovo anno 2016 ed a Pisa, il 25 marzo, la celebrazione dell’entrata nel nuovo anno 2017".

Per il Psi si tratta di manifestazioni distinte che devono essere quindi sostenute come tali. Una concezione, quella dei socialisti della provincia di Pisa, che parte dal presupposto che, anche se è vero che nel Medioevo in tutta la Toscana il Capodanno si festeggiava il 25 marzo, Pisa era un anno avanti. Così Il 25 marzo prossimo Pisa entrerà nell'anno 2017 e Firenze nel 2016.

L’unico Capodanno Toscano -rincara il Psi- è quello voluto, sul finire del 1749, dal granduca Francesco Stefano di Lorena, che ordinò che in tutta la Toscana si adottasse il calendario gregoriano"



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

CORONAVIRUS

Attualità

Imprese & Professioni