Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zaccagni affitta l'Olimpico e con un rigore svela il sesso del figlio

Politica mercoledì 11 maggio 2022 ore 11:23

Centrosinistra in blocco: "No alla base militare nel Parco"

L'ex centro radar a Coltano

Sulla questione Coltano prende vita il "Cantiere aperto” con Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Sce, Articolo Uno, Si, Europa Verde-Verdi



PISA — "Sul progetto che prevede la collocazione della nuova base militare a Coltano - si legge in un intervento firmato dal "Cantiere aperto delle forze progressiste e del centrosinistra", che comprende Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Sinistra Civica Ecologista, Articolo Uno, Sinistra Italiana e Europa Verde-Verdi - si sono aperti i giochi politici e la disinformazione assurge al ruolo di protagonista anche grazie ad una alluvione di fantasiose proposte che profumano di ecologismo di facciata".

"Si cerca infatti di dare una patente di sostenibilità ad un progetto palesemente insostenibile all’interno del Parco - osservano -. Non può avere la caratteristica di eco struttura né quella di salvaguardia della biodiversità. I cittadini ed in particolare le prossime generazioni non hanno bisogno di acrobazie verbali, ambiguità o equilibrismi che cambiano il senso delle cose e rendono illeggibili gli intenti. La politica deve parlare in modo chiaro e trasparente".

A seguito di queste considerazioni, il “Cantiere aperto” delle forze progressiste e del centrosinistra sottolinea con forza il proprio "fermo e insuperabile NO! a qualsiasi ipotesi che preveda la collocazione della base militare o di una parte di essa, nel territorio del Parco Naturalistico di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli. Le esigenze logistiche delle forze armate potranno trovare una adeguata risposta grazie ad una analisi approfondita delle moltissime aree ed importanti volumi che oggi risultano sottoutilizzati o addirittura inutilizzati e non sono collocati, lo ripetiamo, nel territorio del Parco, fermo restando prioritario l’orientamento delle cittadine e dei cittadini pisani e della loro futura amministrazione".

"È il momento della responsabilità e della coerenza - sottolineano -. Basta con le estemporanee dichiarazioni e con le analisi superficiali. Non è il tempo di fughe in avanti. La città non si merita soluzioni frettolose e pesanti ipoteche sul futuro. È necessario un percorso condiviso e partecipato tra istituzioni e cittadini che consenta, grazie ad un’attenta riflessione, l’individuazione della migliore risposta alle necessità dei diversi reparti delle forze armate in un quadro di razionalizzazione. Risposta che dovrà rispettare il divieto di violare il territorio del Parco e al contempo essere orientata ad evitare il consumo di nuovo suolo. Il giorno 12 il sindaco Conti incontrerà per la seconda volta le istituzioni, contemporaneamente ha indetto, in modo tardivo ma verrebbe da dire meglio tardi che mai, un’assemblea pubblica per il giorno 19. È il momento di alzare il livello dell’attenzione. La giunta comunale, all’interno della quale sono presenti posizioni contrapposte, si agita con improbabili equilibrismi che sinora si sono tradotti nell’assordante silenzio del Sindaco".

"A questo triste spettacolo si contrappone la posizione unitaria e cristallina del “Cantiere Aperto” delle forze progressiste e del centrosinistra - concludono -. “Cantiere Aperto” che è pronto ad assumersi anche la responsabilità di favorire la rinascita della frazione di Coltano che dovrà diventare il primo evidente esempio di una nuova Pisa ecosostenibile e paladina dell’ambiente. Coltano sarà la dimostrazione di come la green economy è in grado di costruire il futuro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mattinata di disagi per gli automobilisti diretti verso Pisa, a seguito di un incidente avvenuto tra Navacchio e Pisa Nord Est
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca