Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo 2022, chi sono i 22 partecipanti: l'annuncio di Amadeus

Attualità mercoledì 02 giugno 2021 ore 19:30

Cerimonia in Prefettura, 11 Ordini al Merito

Sono stati consegnati stamani i diplomi dell'Ordine "Al merito della Repubblica Italiana" a 11 persone che si sono distinte in vari campi



PISA — Consegna dei diplomi dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”, onorificenze conferite dal Presidente Mattarella a 11 cittadini che si sono particolarmente distinti nella solidarietà e nella inclusione sociale, nella tutela della salute e per il costante impegno professionale. 

Tra gli insigniti dal prefetto Castaldo medici, professori universitari, militari e dipendenti della pubblica amministrazione.

Ecco l'elenco degli 11 insigniti:

Commendatori: Giovanni Goglia, Francesco Menichetti.

Ufficiali: Leonardo Bianchi, Francesco Forfori.

Cavalieri: Massimo Anedda, Ercolano Castellini, Dino Ceccarelli, Carlo Milli, Massimiliano Pardini, Massimo Santini, Valter Tamburini.

La cerimonia si è svolta stamani alla prefettura di Pisa nell'ambito della Festa della Repubblica. Subito dopo è seguita la consegna delle medaglie d’onore concesse, con Decreto Presidenziale, alla memoria di sei ex militari pisani, internati nei lager nazisti dopo l’8 settembre 1943 e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra.

Ecco l'elenco delle Medaglie d’Onore

Alla memoria di sei ex deportati nei campi di prigionia: Giuseppe Andreotti, Dino Carpita, Antonio Cocchiariello, Pilade Farnesi, Corrado Puccioni, Alberto Taddei.

Anche quest’anno, a causa delle limitazioni dovute alla permanenza dello stato di emergenza da Covid-19, le celebrazioni sono avvenute alla presenza di un numero limitato di autorità.

Il prefetto Giuseppe Castaldo ha però voluto che oggi fossero presenti anche i rappresentanti dell’ordine dei medici e degli infermieri nonché delle Associazioni di volontariato, a testimonianza dell’impegno da loro profuso nel corso di questo difficile e doloroso periodo.

Tra le autorità che hanno presenziato e consegnato con il Prefetto le onorificenze e le medaglie, il Sindaco di Pisa, Michele Conti, il Presidente della Provincia, Massimiliano Angori, il Rettore dell’università di Pisa, Paolo Mancarella, il Generale di Brigata Aerea, Alessandro De Lorenzo, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Giancarlo Franzese, il Sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio, il Vicesindaco di Cascina, Cristiano Masi, il Sindaco di Bientina, Dario Carmassi, il Vicesindaco di Pontedera, Alessandro Puccinnelli, il Consigliere comunale di San Miniato, Michele Fiaschi, il Sindaco di Guardistallo, Sandro Ceccarelli, il Sindaco di Santa Maria a Monte, Ilaria Parrella, il Sindaco di Vicopisano, Matteo Ferrucci, il Presidente dell’Ordine dei Medici, Giuseppe Figlini.

Invitati a presenziare alla consegna delle medaglie anche i Presidenti di ANPI, ANED e della Comunità ebraica.

“La nostra Festa Nazionale – ha sottolineato in conclusione il Prefetto Castaldo – è un momento di rinnovata consapevolezza del legame che ci unisce e ci identifica come collettività. Oggi più che mai, il 2 giugno ha il significato di una pubblica testimonianza dei valori di libertà ed eguaglianza, alla base della Costituzione repubblicana, e di un impegno collettivo per sostenere la ripresa delle nostre comunità. La giornata di oggi vuole essere perciò un primo passo verso la ripresa nella convinzione che Pisa possa sempre distinguersi come città della cultura, della competenza, dell’innovazione, del rispetto e della solidarietà".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo residente nel Pisano è stato arrestato dalla polizia postale. L'indagine della procura di Firenze si sviluppa anche in altre province toscane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca