QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi -0°6° 
Domani 4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 22 gennaio 2019

Cronaca mercoledì 04 luglio 2018 ore 10:40

Controlli serrati, quattro arresti e tre rimpatri

Nella giornata di ieri tre i fermati con l'accusa di spaccio, quattro gli extracomunitari espulsi e trasferiti a Bari per il rimpatrio



PISA — Giornata di controlli serrati, quella di ieri, in linea con le direttive adottate nella riunione del 28 giugno dal Comitato provinciale per l'ordine e e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto di Pisa Angela Pagliuca.

Ai controlli hanno partecipato le forze di polizia, con il supporto dei militari dell’esercito impegnati nell’operazione “Strade sicure”. Nello specifico, hanno operato gi agenti della polizia di Stato di comandi locali, ai quali si sono aggiunti operatori specializzati del Reparto Prevenzione Crimine Toscana della Polizia di Stato e un contingente del Reparto Mobile di Firenze, i carabinieri, la guardia di finanza e la polizia municipale, concentrando la loro attività soprattutto nelle zone più sensibili del centro cittadino, con particolare attenzione per la zona circostante la stazione di Pisa Centrale e l’area di Piazza dei Cavalieri.

Complessivamente sono state identificate circa 100 persone, di cui oltre la metà costituita da cittadini extracomunitari, e controllati circa 20 veicoli. Sono state eseguite quattro perquisizioni.

Nel corso delle operazioni, nelle vicinanze di Piazza Vittorio Emanuele II e di Piazza dei Cavalieri, in due distinti interventi tre persone (una cittadina italiana e due extracomunitari) sono state sorprese in possesso di dosi di stupefacenti pronte per la vendita; i tre sono stati tratti in arresto e nella mattinata di oggi saranno presentati in udienza dinanzi al giudice.

È stato inoltre rintracciato e assicurato alla giustizia e trasferito al Don Bosco un latitante di cittadinanza tunisina, ricercato in seguito a condanna per reati di lesioni aggravate e maltrattamenti nei confronti della ex convivente. 

Altri tre cittadini extracomunitari, risultati non in regola con le disposizioni in materia di soggiorno sul territorio nazionale, sono stati adottati altrettanti provvedimenti di espulsione dal prefetto. Tutti e tre saranno trasferiti in giornata al Centro di permanenza per il rimpatrio di Bari, per il successivo allontanamento dal territorio nazionale. 

I carabinieri hanno successivamente precisato che gli espulsi sono un 35enne senegalese senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato e irregolare sul territorio nazionale, controllato in piazza Bolelli, e due tunisini di 25 e 32 anni, anche loro risultatati senza fissa dimora, nullafacenti, pregiudicati e irregolari sul territorio nazionale, trovati e controllati in via della Croce Rossa.

Altri sei stranieri sono stati trattenuti in questura: sulla loro posizione sono in corso accertamenti, finalizzati anch’essi all’accompagnamento al Cpr di Bari.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca