Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA20°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi annuncia: «Mi ritirerò a fine stagione»

Attualità sabato 24 novembre 2018 ore 18:00

Dottoressa pisana alla presidenza dell'Aimc

Carola Martino

Carola Martino, chirurgo d’urgenza in servizio nel Rischio clinico aziendale, eletta presidente dell’Associazione italiana medicina delle catastrofi



PISA — La dottoressa Carola Martino, chirurgo d’urgenza e attualmente in servizio nel Rischio clinico aziendale, è stata eletta, per il prossimo triennio 2019-21, presidente dell’Associazione italiana medicina delle catastrofi onlus. Lo annuncia l'Aoup. L’elezione è avvenuta nel corso del 19esimo congresso nazionale dell’Aimc che si è svolto a Vibo Valentia dal 15 al 17 novembre, che ha rinnovato anche le cariche direttive.

La nomina nomina giunge a coronamento di un percorso professionale nel settore dell’emergenza che risale a tanti anni addietro. E’ dal 2004, infatti, che la dottoressa Martino è socia e membro del direttivo dell’Aimc. Sempre nel 2004 è stata nominata (ed è tuttora) Hospital Disaster Manager dell’Aoup, e membro dell’unità di crisi aziendale, responsabile quindi della stesura, revisione e diffusione dei piani di emergenza ospedalieri.

Dal 1996 è inoltre membro del Gcu-Gruppo chirurgia d'urgenza per interventi di protezione civile onlus. All’interno di questa associazione, negli anni, ha preso parte in qualità di medico-chirurgo a numerose missioni sanitarie internazionali a seguito di calamità naturali (terremoti in Iran, Cina, Haiti, Nepal, tsunami nello Sry Lanka) e in tre di queste è stata anche responsabile sanitario dell’ospedale da campo. Nel febbraio 2016 è stata responsabile sanitario per il progetto Asklepios di accoglienza dei migranti nell’Isola di Lesbo per l’associazione Rainbow for Africa onlus.

Dal 1987 l’Aimc offre a tutti gli operatori sanitari e tecnici un’occasione per confrontare esperienze e discutere dei principali problemi che riguardano la gestione dei soccorsi nelle maxiemergenze.

L’associazione offre inoltre l'opportunità di raccogliere proposte e lanciare iniziative che contribuiscano a sviluppare una maggiore conoscenza e consapevolezza professionale, per generare un continuo miglioramento dell’assistenza sanitaria e tecnica in caso di incidenti maggiori o di calamità.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Parcheggi Ospedale Cisanello: dal 1 settembre il "C" a pagamento per favorire il ricambio delle auto. Accordo con i sindacati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità