comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17° 
Domani 11°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 05 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, Toti: «Da giovedì in farmacie, edicole e tabaccai, buste con mascherine per tutti i cittadini»

Cronaca mercoledì 02 agosto 2017 ore 09:45

Detenuti gettano caffè bollente su un agente

La camicia sporca di caffè dell'agente di polizia

Un agente di polizia penitenziaria del Don Bosco è stato offeso e minacciato da due detenuti che poi gli hanno versato addosso caffè bollente



PISA — Altro episodio di violenza all'interno del carcere Don Bosco di Pisa dove, secondo quanto riferito dai sindacati Uil, Sappe e Osapp, un agente di polizia penitenziaria è stato "Sottomesso da due detenuti tunisini, che prima lo hanno insultato, offeso e minacciato,per poi bersagliarlo con sputi ed un bicchiere ricolmo di caffè bollente".

"Lo sfortunato agente - spiegano ancora i sindacati - nel tentativo di correre ai ripari, si è procurato una distorsione alla caviglia e diverse scottature, che lo hanno visto costretto a recarsi al pronto soccorso".

"La Casa Circondariale di Pisa rischia di diventare una polveriera", dicono ancora Uil, Sappe e Osapp. 

"Il personale di Polizia Penitenziaria risulta carente, Le sigle unite con un unico grido di aiuto chiedono di intervenire con urgenza per ridimensionare la presenza dei detenuti all’Istituto Pisano. A questo proposito lanciano ancora, nuovamente ed insistentemente un appello a tutte le istituzioni locali, regionali centrali, con richiesta di interventi mirati al fine di creare condizioni di lavoro accettabili e serene per tutti gli operatori della sicurezza della Casa Circondariale di Pisa, oggi in forte sofferenza”.

  



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità