Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Orietta Berti: «Ho sentito tanti stonare, credono che cantare sia facile»

Attualità martedì 23 febbraio 2021 ore 14:30

"Diciamo grazie agli operatori di strada"

Il ringraziamento alle Unità di strada del Progetto Homeless

Ringraziamento del Comune per l'assistenza ai senza dimora: "Grazie alla fiducia ottenuta, molti sono stati presi in carico dai servizi sociali"



PISA — Una passeggiata lungo Corso Italia fino a piazza Vittorio Emanuele e dintorni per ringraziare gli operatori dell’unità di strada di Progetto Homeless. Erano presenti l’assessora comunale alle politiche sociali e presidente della Società della Salute, Gianna Gambaccini e le consigliere comunali, Brunella Barbuti e Veronica Poli, e il coordinatore delle Uds, Renato Petrone, della cooperativa Arnera. Il servizio, iniziato nell’Ottobre scorso, consiste di due unità, una impegnata nei quartieri della città e l’altra in centro, nell’area tra i loggiati delle Poste, del palazzo della Provincia e della Camera di Commercio ma anche in viale Gramsci, piazzetta Haring e nel primo tratto di Corso Italia.

"Siamo volute andare personalmente a incontrare gli operatori - ha spiegato l’assessora  Gambaccini - per ringraziarli del lavoro fatto in questi mesi. Grazie a loro, infatti, abbiamo ottenuto importanti risultati in breve termine, essendo riusciti a stabilire un rapporto fiduciario con molte di queste persone, senza fissa dimora o con altre problematiche, che si sono fatte prendere in carico dai servizi sociali per essere avviate ai diversi servizi e programmi a disposizione, anche del terzo settore e del volontariato. Ogni quindici giorni, da remoto, teniamo riunioni per un aggiornamento della situazione dei senza tetto a Pisa e grazie a questo servizio, in un momento molto difficile come quello che tutti stiamo vivendo, siamo riusciti a ridurre del 40% la concentrazione di cittadini senza tetto o con altre problematiche, riuscendo ad applicare anche il programma di “housing first”, che mette appartamenti a disposizione per favorire un minimo di benessere e di reinserimento. Colgo anche l’occasione per ringraziare per la stretta collaborazione che si è stabilita con la Polizia Municipale, il Serd e l’Ufsma della azienda Usl Toscana Nord Ovest".

I nuclei delle unità di strada operano tutti i giorni in città, compresi sabati e domeniche, nei pomeriggi dalle 14 alle 20, a sostegno dei soggetti di marginalità grave. Sono facilmente identificabili grazie alle vistose pettorine giallo fluorescente.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Sport

CORONAVIRUS