comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°28° 
Domani 20°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 11 luglio 2020
corriere tv
Francesco Bellomo, magistrato destituito perché pretendeva minigonna per le allieve, fa ancora lezione tra le proteste degli allievi che gli gridano «vergogna»

Politica venerdì 10 gennaio 2020 ore 13:07

Elezioni, si aggiorna albo scrutatori

In vista delle elezioni regionali gli iscritti possono comunicare la propria disponibilità. Precedenza a disoccupati e categorie disagiate



PISA — Si è riunita la Commissione elettorale comunale per l’aggiornamento annuale dell’albo degli scrutatori, che attualmente conta 2.202 iscritti. Coloro che sono già iscritti all'albo e sono interessati a ricoprire l’incarico in occasione delle prossime elezioni regionali, possono comunicare già da ora la propria disponibilità alla nomina, utilizzando l’indirizzo mail: cec@comune.pisa.it. Nella comunicazione potrà essere indicata la preferenza per uno o più seggi.

"In occasione della riunione della Commissione elettorale – spiega il vicesindaco Raffaella Bonsangue - abbiamo ribadito, come lo scorso anno, la necessità di applicare meccanismi di assoluta trasparenza nell’individuazione degli scrutatori che svolgeranno il loro servizio in occasione della prossima tornata elettorale. L’ufficio elettorale riceverà, tramite apposito indirizzo e-mail, tutte le dichiarazioni di disponibilità delle persone che risultano iscritte. Nell’assegnazione degli scrutatori l’ufficio terrà conto delle richieste di vicinanza al seggio rispetto alla residenza e soprattutto applicherà un criterio di preferenza nei confronti di coloro che risultano iscritti alle liste di collocamento o sono in carico ai servizi sociali per difficoltà economiche".

La Commissione elettorale ha disposto come indicazione che, nella nomina a scrutatore, sarà data precedenza ai soggetti che si trovano in una delle seguenti condizioni: persone in carico ai servizi sociali, in condizione di povertà o con reddito limitato o situazione economica disagiata; persone in stato di disoccupazione, iscritte nello specifico elenco. A tal scopo dovrà essere prodotta un’autocertificazione che attesti le condizioni di precedenza.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca