Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA13°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Avellino, ultrà della Paganese armati di mazze aggrediscono automobilisti e bloccano il traffico in autostrada

Cronaca lunedì 01 gennaio 2018 ore 14:05

Fa esplodere botti artigianali e semina il panico

Per i festeggiamenti di San Silvestro un ragazzo di Livorno ha acceso petardi e giochi pirotecnici professionali fra la folla sui Lungarni



PISA — E' finita in manette la notte di San Silvestro di un ragazzo livornese di 25 anni che, sui Lungarni, ha fatto esplodere fra la folla petardi e giochi pirotecnici artigianali e professionali, seminando il panico tra i presenti.

Il giovane è stato arrestato in flagranza dagli agenti della polizia che fin dalle 19 hanno presidiato insieme a pattuglie di altre forze dell'ordine, esercito e polizia municipale tutti i punti di maggior assembramento per gli spettacoli di Capodanno.

L'arresto è scattato subito dopo la mezzanotte, quando sul Lungarno Mediceo, è stato sentito un forte boato e numerose persone sono scappate frettolosamente, per la paura, dal luogo dell'esplosione.

Due agenti intervenuti sul posto dove era percepibile anche un forte odore di polvere esplosiva, hanno colto sul fatto il venticinquenne che stava posizionando un candelotto in mezzo alla strada. Intorno, c'erano molti passanti e anche dei bambini.

Il manufatto improvvisamente è esploso con un forte boato, lanciando pericolosamente frammenti addosso alle persone.

Il giovane, individuato e filmato dal personale di polizia in borghese, ha cercato di dileguarsi fra la folla ma alla fine è stato bloccato. Nascosto nel giubbotto aveva un sacchetto con dentro quattro candelotti con miccia, di cui tre completamente artigianali e uno di categoria F4 denominato Rambo K32 destinato all'uso professionale e utilizzabile esclusivamente da persone abilitate al maneggio dei fuochi artificiali.

Il giovane, attaccato verbalmente da diverse persone per il suo comportamento, è stato accompagnato in questura dove al termine di tutti gli accertamenti è stato arrestato "Per aver portato in luogo pubblico materiale esplodente composto artigianalmente, nonché materiale esplodente il cui utilizzo è destinato esclusivamente ai pirotecnici professionali e per aver causato, con l’esplosione di questi manufatti esplosivi, timore tra le persone", alcune delle quali sono state colpite. Tra loro anche un operatore televisivo.

Il materiale esplosivo è stato sequestrato.

Nel corso della notte si sono registrati sette feriti con lesioni lievi e con il ricorso a cure mediche come conseguenze di esplosioni di petardi o artifici pirotecnici per i festeggiamenti dell’ultimo dell’anno .

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra vittima del Covid sul territorio provinciale pisano e altri 36 nuovi casi. In Toscana ci sono 5 decessi e 285 nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca