Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:04 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bollette in aumento e prezzo del gas alle stelle: le 5 ragioni dietro alla crisi energetica

Cronaca mercoledì 28 dicembre 2016 ore 11:20

Viaggiatori nel mirino dei ladri

Rubati due cellulari, un portafoglio e un tablet in stazione. Presi i responsabili: due denunce e un arresto in un giorno



PISA — Il tutto è accaduto nell'area della stazione ferroviaria di Pisa centrale il 22 dicembre.

F. M. tunisino di 50 anni noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti, è stato arrestato per furto aggravato dopo essere stato sorpreso a pedinare un viaggiatore per poi sflilargli il portafoglio e il cellulare aprendogli lo zaino. 

Il malvivente è stato fermato dalla polizia ferroviaria e recuperato la refurtiva.

L'uomo è stato processato per per direttissima il 23 dicembre e, considerati i numerosi precedenti e il fatto che era sottoposto all’obbligo di firma, è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione.

Sempre il 22 dicembre due uomini, H. G. tunisino di 26 anni, e G. A., algerino di 44, sono stati denunciati per due furti commessi in stazione. 

H. G. si era reso responsabile del furto di un cellulare commesso nell'atrio biglietteria, mentre G. A. aveva rubato un tablet a bordo di un treno regionale. Entrambi sono stati riconosciuti ed individuati dagli operatori in servizio di vigilanza grazie alle immagini di videosorveglianza della stazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Lavoro