Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:PISA11°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, le immagini dalla bodycam dell'agente che ha sparato alla sedicenne Ma'Khia Bryant

Cronaca domenica 14 maggio 2017 ore 13:54

Getta la droga nell'Arno

La polizia è riuscita ad arrestare un nordafricano che, per sfuggire alla cattura, aveva gettato un involucro di marijuana nel fiume



PISA — La Polizia di Stato di Pisa, la notte scorsa, ha tratto in arresto un cittadino marocchino F.S., 37 anni, per detenzione ai fini di spaccio di 70 grammi di marijuana.

Intorno all'una di venerdì notte una pattuglia della Squadra Volante, impegnata nel controllo del territorio in zona mezzogiorno, ha avvistato sul lungarno Sidney Sonnino uno straniero a bordo di una bicicletta.

Alla vista della pantera, l'uomo ha iniziato ad accelerare la pedalata verso il ponte della Cittadella nel tentativo di seminare gli agenti ma la volata è durata fino alla metà del ponte dove la pattuglia ha superato l'uomo per poi posizionarsi al centro della carreggiata, negandogli la fuga.

Lo straniero, ormai braccato dagli agenti che stavano per scendere dalla macchina, ha tuttavia fatto in tempo a disfarsi di un sacchetto di plastica lanciandolo dal ponte nell'Arno.

Il sacchetto era però così leggero e pieno d'aria da galleggiare.

Così, mentre uno dei poliziotti tratteneva sul posto il nordafricano, l'altro agente, ha iniziato a "pedinare" lungo il fiume il sacchetto di plastica che si muoveva in direzione del mare .

Quando il sacchetto era ormai arrivato nei pressi del Ponte dell'Impero l'agente, grazie anche alla corrente del fiume che spingeva verso l'argine, aiutandosi con un tronco trovato lì nei dintorni, è riuscito ad intercettare l'involucro ed a prelevarlo dal fiume.

All'interno i poliziotti hanno rinvenuto circa 70 grammi di marijuana. Per lo spacciatore sono scattate le manette. Il P.M. ha disposto per il medesimo il trattenimento in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Il giorno seguente, il giudice ha convalidato l'arresto e ha condannato lo spacciatore ad un anno e otto mesi di reclusione e a 2000 euro di multa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I numeri relativi alle ultime 24 ore in provincia parlano di 98 nuovi casi e un decesso. I dati dai report di Regione e Asl
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità