Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, la lezione di Burioni: «Il vaccino ha salvato 500 mila vite in Europa. Vogliatevi bene e vaccinatevi»

Attualità domenica 14 maggio 2017 ore 16:00

Rifiuti, via alla tessera

Servirà per aprire i cassonetti interrati. Attivazione un quartiere a settimana: si inizia da lunedí 15 maggio a Sant'Antonio



PISA — A partire dal 15 maggio i cassonetti elettronici automatizzati del centro storico di Pisa saranno utilizzabili solo con l’apposita tessera consegnata ai cittadini. 

 Il cronoprogramma dell’attivazione prevede quattro tappe, un quartiere a settimana. In particolare: da lunedì 15 maggio quartiere Sant’Antonio, da lunedì 22 maggio quartiere San Martino, da lunedì 29 maggio quartiere San Francesco, lunedì 5 giugno quartiere Santa Maria.

Chi fosse ancora sprovvisto della tessera, che è stata consegnata porta a porta nei mesi scorsi, può ritirarla  allo sportello Geofor (aperto già dal 18 aprile), nei locali dell’URP del Comune di Pisa, Lungarno Galilei 43, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.

Per ulteriori informazioni, è attivo il numero verde 800981212, mentre per chi dovesse effettuare nuove iscrizioni o modifiche alla propria posizione Tari occorre recarsi alla Sepi spa Via Battisti 53 (Numero verde 800 432073).

Saranno altresì presenti sul territorio alcuni assistenti ambientali di Geofor, che a turno monitorizzeranno le varie batterie di cassonetti interessate dalla chiusura, mettendosi a disposizione dei cittadini che avessero bisogno di aiuti e chiarimenti. Il passaggio sarà gestito in sinergia con Avr e polizia municipale.

Il sistema di raccolta è semplice. Basta premere il pulsante sul cassonetto, passare la propria tessera e premere il pedale dell’apertura, per poi conferire i propri rifiuti differenziati.

Con il nuovo sistema, cassonetti automatizzati in centro storico e porta a porta nei quartieri, la differenziata a Pisa in pochi mesi è passata dal 43 al 61,5 per cento. Seguirà l’ultima tappa di questo importante percorso, quella del litorale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità