comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:52 METEO:PISA14°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 24 ottobre 2020
corriere tv
«L'Aria che Tira» non va in onda, l'annuncio di Myrta Merlino: «Sto bene, ho fatto il tampone»

Attualità lunedì 08 giugno 2020 ore 11:48

La Scuola Normale cerca ottanta allievi

La preselezione avverrà sulla carriera scolastica per chi accede al primo anno, o universitaria, prima della triennale. Gli ammessi faranno l'orale



PISA — La Scuola Normale Superiore ha pubblicato il bando per il concorso di ammissione 2020, per 80 nuovi posti di allievo del corso ordinario: 32 sono per la Classe di Lettere e Filosofia, 44 per la Classe di Scienze, nella sede di Pisa; 4 per la Classe di Scienze politico-sociali a Firenze.

Il concorso di svolgerà come ogni anno tra agosto e settembre. La pre-selezione non avverrà attraverso prove scritte in loco, come avviene tradizionalmente. I candidati saranno valutati sulla base del merito che emerge dalla carriera degli ultimi tre anni scolastici prima del diploma di maturità (per chi vuole accedere al primo anno del corso ordinario) e di quella universitaria prima della laurea triennale (per chi vuole accedere al quarto anno).

Le prove orali si svolgeranno a Pisa per chi concorre per Lettere o Scienze, e a Firenze per chi concorre per Scienze politico-sociali. I concorrenti che vi accederanno partiranno tutti alla pari: non si terrà conto infatti della valutazione delle carriere avvenuta in pre-selezione, né del voto di maturità o di laurea. Per casi singoli e giustificati, qualora l’emergenza sanitaria dovesse imporlo, gli orali potranno svolgersi per via telematica.

I numeri del concorso di ammissione, con candidati provenienti da tutte le regioni d’Italia e dall’estero a fine agosto, hanno determinato la decisione di non prevedere prove scritte, per la prima volta nella storia della Scuola Normale Superiore, per garantire la massima partecipazione a tutti e certezze, nel quadro di grandi incertezze derivanti dall'emergenza epidemiologica in corso. Nel 2019 furono 899 i candidati che si presentarono, di cui 8 dall’estero. La pre-selezione garantirà un numero di concorrenti in presenza molto più gestibile nonostante l'emergenza sanitaria in corso.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca