Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:28 METEO:PISA12°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La Spezia, crolla il ponte levatoio della Darsena di Pagliari: il momento in cui cade tutto

Attualità venerdì 29 gennaio 2021 ore 17:30

L'assessora regionale in visita alla Normale

Alessandra Nardini in visita alla Normale

Dopo la visita a Palazzo della Carovana del presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, oggi è stata la volta di Alessandra Nardini



PISA — Prima uscita alla Scuola Normale Superiore in veste di assessora regionale da parte di Alessandra Nardini: stamane, accompagnata dal direttore Luigi Ambrosio, dalla prorettrice al trasferimento tecnologico Chiara Cappelli e dal dirigente alla didattica Daniele Altamore, ha visitato Palazzo della Carovana, le principali sale storiche, il laboratorio dove si sviluppa e si sperimentano progetti sulla realtà aumentata, la biblioteca e l'archivio storico.

“Il direttore Ambrosio – ha commentato l'assessora regionale ai rapporti con Università e centri di ricerca – ci ha rappresentato la realtà della Scuola sia nella sua dimensione storica che nella sua dimensione attuale: ha descritto un'istituzione con radici solidissime e al contempo pienamente protagonista delle sfide di questi attuali tempi difficili". 

"La storia di questo istituto s’intreccia con quella del Paese - ha ricordato Nardini -. La Normale è un patrimonio nazionale di cui siamo orgogliosi e le eccellenze che forma rappresentano un capitale incredibile di competenze e conoscenze per le nostre università, per il mondo della cultura, della ricerca e più in generale delle Istituzioni pubbliche in cui le studentesse e gli studenti giungono spesso a ricoprire incarichi di primo piano”.

“È importante – ha concluso l'assessora - potenziare l'orientamento verso l'alta formazione e le scuole di eccellenza, favorendo la mobilità sociale, affinché le studentesse e gli studenti più meritevoli del Paese possano conoscere questa strada e accedervi a prescindere dalla loro condizione familiare, economica e sociale. Sostenere il merito significa generare un valore inestimabile per la nostra regione, dove molto spesso decidono di stabilirsi definitivamente, e per l'intero panorama nazionale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Migliaia di pisani hanno imparato a guidare grazie all'autoscuola Galileo. Franco Paolini, detto Paolo, fu anche un animatore di "Radio Scalino"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Renzo Maltomini

Domenica 09 Maggio 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca