Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA19°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Sport mercoledì 28 luglio 2021 ore 15:20

I 25 anni della Squadra corse Città di Pisa

Location di prestigio in piazza Arcivesvado, a due passi dalla Torre Pendente, per mostrare auto da corsa e raccontare le tante vittorie



PISA — Sono stati festeggiati domenica scorsa, nel favoloso contesto di Piazza Arcivescovado, i 25 anni della Squadra Corse Città di Pisa asd alla presenza delle autorità religiose, cittadine e sportive. Una mostra di auto da corsa ha accompagnato i numerosi interventi effettuati a partire dall’Arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto che ha avuto parole di apprezzamento per la scuderia ricordando che proprio il 25 Luglio è San Cristoforo, patrono dei viaggiatori e degli automobilisti. 

Marchetti con l'arcivescovo Benotto

Un ricordo dei venticinque anni di attività della Squadra Corse Città di Pisa asd è stato consegnato, oltre agli importanti ospiti, anche a chi ha permesso la mostra portando le vetture presenti ossia a Andreotti Luca (Opel Kadett Gte), Del Testa Luca (Fiat Seicento Sporting), Della Maggiora Pierluigi (Skoda Fabia R5), Fichi Fabio (Peugeot 106 Rallye), Guerzoni Giovanni (Peugeot 309 Gti16v), Marchetti Roberto (Subaru Impreza Wrx sti), Mazzotti Emanuele (Renault Twingo), Orsini Fabrizio (Peugeot 106 Rallye), Pucciani Paolo (Lancia Delta Integrale) e Tonetti Nicola (Autobianchi A112 Abarth 70HP).

Interventi inoltre sono stati effettuati da alcuni soci fondatori come Stefano Mazzotti e Luca Rossini.

“E’ stata una festa emozionante in cui abbiamo ripercorso le fasi salienti di questi venticinque anni di attività - ha commentato Massimo Salvucci Presidente della Squadra Corse Città di Pisa asd -. Rringrazio di cuore l’Arcivescovo per avere acconsentito di poter utilizzare la Piazza dell’Arcivescovado e per le belle parole che ci ha riservato. Un grazie anche alle autorità presenti ed a tutti coloro che hanno contribuito all’effettiva realizzazione della nostra ricorrenza. Grazie inoltre agli oltre quattrocento soci che si sono succeduti quarto di secolo che ci hanno permesso di avere un totale di ben 3.163 partecipazioni per lo più nella penisola, ma anche in Europa ed oltre Oceano, quasi un migliaio di podi di categoria e oltre duecento volte nei top ten della classifica assoluta. Numerosi titoli italiani vinti oltre che il nostro orgoglio: il corso annuale per co-piloti che, con ben 222 partecipanti, ha permesso l’avvicinamento e l’approccio ai rally con le giuste competenze e con la consapevolezza e sicurezza del ruolo da svolgere. Ci auguriamo di poter continuare la nostra attività con lo stesso entusiasmo e passione per i prossimi venticinque anni!".

Parole di stima sono state espresse anche nell’intervento dell’assessore del Comune di Pisa Paolo Pesciatini che ha messo in evidenza l’attività di promozione della città nelle migliaia di partecipazione a cui il sodalizio pisano ha partecipato in questi venticinque anni di vita. Anche Giacomo Bacci Fiduciario del Coni di Pisa ha avuto parole di apprezzamento relativamente all’attività ed ai prestigiosi risultati conseguiti, come anche il direttore dell’Ac Pisa Francesco Bianchi che ha voluto evidenziare anche l’attività di promozione e di avvicinamento allo sport delle quattro ruote con l’annuale corso co-piloti. Intervento anche del Fiduciario Regionale Acisport Luca Rustici che oltre ricordare l’attività sportiva ed i risultati conseguiti ha focalizzato sulla continua attività svolta nei venticinque anni. Le autorità quindi sono state coinvolte nella premiazione dei conduttori protagonisti della stagione 2020, oltre che di Gianluca Linari pilota gentleman che è stato l’ospite d’onore avendo vinto nel 2015 il Campionato Mondiale Rally Produzione. I premiati del Campionato Sociale 2020 sono stati oltre che i Campioni Sociali per i piloti il giovane Lorenzo Ticciati e per i co-piloti il veterano Franco Nannetti anche i piloti Carmignani Maurizio, Del Testa Luca, Fichi Fabio, Fichi Matteo, Guerzoni Giovanni, Innocenti Manuele, Marchetti Roberto, Marchi Gianluca e i co-piloti Crecchi Michele, Ercoli Maurizio, Favali Valerio, Fichi Matteo, Fontana Nicholas, Lenzi Andrea, Salvucci Massimo.

Soddisfazione perciò per tutto lo staff della scuderia pisana che sta comunque lavorando per i prossimi impegni sia agonistici per questa seconda parte di stagione che la vedrà presente sia in gare di Coppa Rally Zona che nel Campionato Italiano Rally Terra sia nella fase organizzativa per l’usuale corso co-piloti ed un raduno come il Santa Croce Auto Classic.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I numeri continuano a restare abbastanza bassi a livello provinciale. In Toscana 290 nuovi casi con 7 decessi correlati al virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca