Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Politica venerdì 30 aprile 2021 ore 09:48

"Monopattini Helbiz, Scia arrivata il 24 Aprile"

Auletta (Diritti in Comune) annuncia esposti alla Corte dei Conti e in Procura dopo la risposta ricevuta in consiglio dall'assessore Dringoli



PISA — Soltanto a seguito del question time presentato dal consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune), il Suap avrebbe scoperto con mesi di ritardo che la società Helbiz, attiva da Ottobre scorso a Pisa con un servizio di monopattini elettrici a noleggio, non aveva presentato la Scia (Segnalazione certificata di inizio attività), come invece richiesto espressamente nel bando di Pisamo per l'affidamento del servizio. La conferma è arrivata in consiglio con la risposa al question time da parte dell'assessore alla mobilità, Massimo Dringoli.

"E' stato solo solo a seguito del question time che il Suap ha appreso che il bando fatto da Pisamo, di cui non era stato informato il Suap, richiedeva che i soggetti che partecipavano all'affidamento in oggetto dovessero presentare una Scia. A questo punto ha fatto un'ulteriore ricerca da cui è emerso che il 24 Aprile è pervenuta al Comune la pratica relativa alla Scia, presentata dalla società Helbiz con allegata comunicazione della Pisamo. Quindi la Scia risulta presentata e il Suap ha provveduto a trasmettere la pratica, in data di ieri, alla Sepi, alla Prefettura, alla Questura, alla Polizia Municipale e alla Pisamo, al fine di effettuare le eventuali verifiche di competenza. Quindi la Scia è stata presentata il 24 Aprile dalla società Helbiz, questo quanto risulta".

"Io credo che quello che avvenuto è gravissimo, la sua risposta ancor più grave" ha replicato Auletta. "Questo va alla Corte dei Conti e alla Procura", ha aggiunto il consigliere annunciando esposti e tornando a chiedere a Pisamo - da cui non ha mai avuto risposta - l'atto autorizzativo che ha permesso ad Helbiz di operare fino ad oggi nella città di Pisa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Unica soluzione per non perdere le spiegazioni del prof, vista l'alternanza di lezioni in presenza e a distanza e la mancanza di spazi disponibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca