comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bellanova: «Italia viva si asterrà in Senato. Serve riprendere il discorso sui temi, non mettere in discussione la maggioranza»

Politica venerdì 04 dicembre 2020 ore 13:00

"Nefrologia di Cisanello in sofferenza da anni"

L'ospedale di Cisanello

La denuncia arriva da Irene Galletti, consigliera regionale del Movimento 5 stelle, che ha raccolto le testimonianze di vari utenti



PISA — “Sono diverse le segnalazioni che testimoniano come il reparto di Nefrologia a Cisanello sia in forte sofferenza. Questo non solo a causa dell’emergenza sanitaria - ha segnalato Irene Galletti, responsabile e consigliera regionale del M5s -, ma anche per alcune problematiche che nel corso degli anni non sono state risolte". 

Galletti ha quindi annunciato una interrogazione urgente alla giunta regionale.

"Episodi di visite nefrologiche ambulatoriali disdette o rimandate a data da definirsi anche per pazienti già privi di un rene e con valori alterati - ha argomentato l'esponente cinquestelle -: così mi riferiscono alcune testimonianze, e questo a causa della carenza di medici. E il personale che potrebbe essere assunto dalle graduatorie per queste attività attende nelle liste o viene impiegato in altre Aziende sanitarie, per esigenze relative all’emergenza Covid. Naturalmente tutto questo genera forti difficoltà anche ai reparti dialisi, strutture operative ad alta affluenza, che oltre al problema dell’emergenza sanitaria si trovano a dover gestire anche quella derivante dalla mancanza di programmazione".

Galletti riporta anche quanto segnalato dai sindacati, strutture insufficienti e personale costretto a turni eccessivi, e ricorda di aver evidenziato alcuni problemi già nel 2015.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS