Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:40 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti, Draghi: «Più coinvolgimento dei Paesi europei, i flussi legali sono una risorsa, non una minaccia»

Attualità lunedì 04 ottobre 2021 ore 22:30

Per il Buonarroti tre aule al centro Sms

Il sindaco Conti parla a insegnanti e genitori del liceo Buonarroti

Il liceo ancora in cerca di spazi, genitori e insegnanti hanno protestato sotto il Comune. Che ora mette a disposizione il complesso sulle Piagge



PISA — Questo pomeriggio, in piazza XX Settembre, ha preso vita una presidio per chiedere a Comune e Provincia di risolvere il problema della carenza di spazi che affligge il liceo Buonarroti. Vi hanno partecipato insegnanti, genitori e studenti, incontrati dal sindaco Michele Conti. Il quale ha annunciato la concessione, da parte del Comune di Pisa, di tre aule al Centro Sms.

“Ad oggi – queste le parole del primo cittadino - possiamo mettere a disposizione tre aule all’interno del centro SMS, sottraendole temporaneamente alla loro naturale destinazione, quella di ospitare la sede di associazioni culturali del territorio. Una soluzione tampone per colmare delle lacune della Provincia che, insisto, deve nel frattempo pensare a nuove strategie per dare risposte agli alunni pisani e al corpo docente. Oltre a questo, rispondendo ad una richiesta dei partecipanti alla manifestazione, ho inviato oggi stesso una lettera al Presidente della Provincia di Pisa e al Rettore dell’Università di Pisa per la costituzione di un tavolo che coinvolga i tre enti, al fine di trovare soluzioni all’annosa mancanza di spazi scolastici per gli alunni delle superiori di Pisa".

L’assessora alle politiche scolastiche Sandra Munno, che, nel pomeriggio di oggi non è intervenuta all’incontro in quanto impegnata nelle stesse ore ad effettuare il sopralluogo del Centro Sms insieme ai tecnici della Provincia, ha ricostruito la vicenda degli spazi presso la struttura delle Piagge. 

“L’Amministrazione - ha ricordato l'assessora - aveva messo a disposizione delle scuole, già dallo scorso anno scolastico, alcune stanze del Centro Sms per offrire agli alunni delle vicine scuole Oberdan una soluzione provvisoria, in attesa della fine dei lavori di ristrutturazione della primaria in via San Michele. Una volta rientrati nella propria sede, le aule del Centro Sms sono state messe a disposizione dell’Istituto Fibonacci, dove sono ancora in corso i lavori di consolidamento strutturale sull’edificio della scuola media “Fibonacci” succursale e elementare “N. Pisano”. Ad anno scolastico appena iniziato, l’Istituto Fibonacci ha fatto sapere di essersi riorganizzato e di non avere più bisogno di quelle aule, che si sono dunque liberate proprio pochi giorni fa (anzi per precisione le aule devono ancora essere liberate dagli arredi scolastici delle Fibonacci). Per questo insieme al Sindaco e all’assessore Pierpaolo Magnani abbiamo effettuato la settimana scorsa un sopralluogo al Centro SMS e abbiamo deciso di mettere a disposizione gli spazi alle scuole Buonarroti”.

"Quest’anno - ha commentato in conclusione il sindaco Conti - la mancanza di programmazione ha mostrato tutti i propri limiti, ma siamo in questa situazione per decenni di politiche poco lungimiranti dell’ente provinciale. Noi abbiamo dato fin da subito la nostra disponibilità, con la responsabilità di chi cerca di risolvere un problema che riguarda ragazzi e famiglie pisane. Ma ci tengo a sottolineare che la competenza non è comunale e che se la Provincia non cambia metodo ogni settembre il problema si riproporrà drammaticamente. Per questo, intervenendo al consiglio d’istituto del Buonarroti, avevo proposto la soluzione Coccapani: non è immediata ma è strutturale. Da allora è passato ulteriore tempo infruttuoso e ci troviamo a dover rispondere a esigenze ancora più impellenti”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità