QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 25°31° 
Domani 23°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 18 agosto 2019

Attualità lunedì 13 maggio 2019 ore 15:12

Pernacchie a un disabile, autista Ctt a Striscia

L'episodio raccontato dal mago Casanova sabato sera a "Striscia la Notizia". "Formazione per tutti" dice Zavanella. Ma i sindacati lo smentiscono



PISA — Un autista della Ctt Nord scocciato perché costretto a scendere per far salire un disabile sull'autobus del trasporto pubblico e poi uno brusco scambio di battute: "Ti devi legare", dice l'autista "a me non mi pagano" e poi una pernacchia. Il video è stato trasmesso sabato sera da "Striscia la notizia" di Canale5, all'interno del servizio "Maleducazione sui mezzi pubblici" firmato dal mago Casanova.

Nello stesso servizio, commentando l'episodio, il presidente della Ctt Nord Andrea Zavanella promette che l'azienda prenderà provvedimenti: "In mancanza di una cultura adeguata ci sono poi comportamenti di cui sinceramente mi vergogno - ha aggiunto -. Da quest'anno abbiamo erogato formazione a tutti i 1100 nostri autisti, per saper riconoscere le tipologie di disabilità". 

Ma i sindacati lo smentiscono all'unisono. Le segreterie provinciali di Filt-Cgil, Faisa-Cisal, Uilt-Uil e Fit-Cisl, pur "non volendo entrare nello specifico dell’episodio mandato in onda", tengono a precisare che "per quanto riguarda la provincia di Pisa le fermate autorizzate per i disabili, sono ora meno del 1 per cento delle circa 3000 totali" e che "per quanto riguarda la formazione del personale, a oggi non ci risulta siano stati effettuati corsi di formazione".

Le organizzazioni sindacali, inoltre, assicurano di aver "richiesto più volte di trovare una soluzione condivisa per poter ovviare a questa annosa problematica, tanto è vero che l’ultimo Ordine di Servizio emanato in via transitoria in attesa della soluzione delle problematiche sopra mensionate, risale al Novembre 2012. Ad oggi ci preme puntualizzare che tale servizio, viene svolto grazie alla totale disponibilità del Personale che se ne assume tutte le responsabilità, sia civili che penali, in caso di infortunio all’Utente Disabile e all’operatore stesso. Invitiamo quindi il Presidente Dott. Zavanella, a fornire un’informazione corretta e veritiera di quanto accade nella propria azienda".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cronaca

Cronaca