Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:PISA18°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra

Attualità lunedì 11 dicembre 2023 ore 19:10

Pronto soccorso, ancora boom di accessi

L’Aoup: "In campo azioni coordinate per fronteggiare la risalita dei contagi Covid che impongono percorsi diagnostici e di ricovero separati"



PISA — Continua il boom di accessi al pronto soccorso dell'ospedale di Cisanello. "L’Aoup  - si legge in una nota dell'azienda ospedaliero universitaria- sta lavorando incessantemente da ore mettendo in campo più azioni coordinate, fra cui la sospensione dell’attività chirurgica programmata non oncologica, per fronteggiare l’iperafflusso di pazienti al pronto soccorso che si è registrato anche a ridosso di quest’ultimo fine settimana, con conseguente richiesta di posti letto Covid".

Una questione che l'azienda ha già affrontato nei giorni scorsi. "Questa ondata di accessi dovuta anche alla stagionalità per i pazienti fragili più esposti alle patologie respiratorie - spiega l'Aoup- provoca un rallentamento nelle procedure non urgenti e nel turn over dei posto letto soprattutto a causa della necessità, tuttora obbligatoria in ospedale, di mantenere percorsi separati per i pazienti risultati positivi al Covid (che sono in aumento anche se la maggior parte di loro risultano incidentalmente positivi al tampone, quando giungono al Pronto soccorso per altre patologie)".

"A differenza delle altre ondate, quindi - precisa l'Aoup- questa risalita dei ricoveri Covid non è dovuta al riacutizzarsi della gravità della patologia, che porta al ricovero, ma alla consistente diffusione del contagio in tutt’Italia essendo ridotto il ricorso alla vaccinazione nella popolazione generale, non essendo più obbligatoria alcuna misura di protezione ma essendo invece sempre obbligatorio, in ospedale, mantenere i percorsi diagnostici e di ricovero dei pazienti Covid separati da quelli di tutti gli altri".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno