Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:30 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Cronaca sabato 06 marzo 2021 ore 18:10

Flash mob al Cep, si presenta anche il sindaco

Il sindaco di Pisa si è presentato dagli abitanti del Cep che protestano per l'installazione di una antenna per la telefonia mobile



PISA — "I residenti francamente hanno ragione: quell’antenna, autorizzata da un percorso squisitamente tecnico, posizionata vicino alle case e accanto all’argine del fiume, lì non ci deve stare. Di fronte alle giuste recriminazioni degli abitanti del Cep mi sono preso un impegno: verificare da lunedì mattina il percorso autorizzativo degli uffici comunali attraverso un’indagine interna per capire se ci sono le condizioni per rimuoverla. Dobbiamo anche accelerare sul piano delle antenne, fermo al 2006, per governare la materia aggiornandolo alle esigenze di oggi nell’interesse dei cittadini".

Lo ha detto il sindaco di Pisa Michele Conti che, stamani, si è presentato nel quartiere del Cep dove gli abitanti hanno organizzato un flash mob per dire no all'installazione di una antenna per la telefonia mobile.

"Il sindaco ha affermato che lui non ne sapeva nulla fino a due giorni fa ed ha girato tutte le responsabilità dell’iter autorizzativo a tecnici e dirigenti del Comune", hanno spiegato i residenti in una nota. "Strano, dal momento che, come da cartello di attività sul cantiere, le richieste autorizzative sono state protocollate nell’aprile 2011. Ne è venuto fuori un accenno di battibecco tra rappresentanti di maggioranza e di minoranza, che i cittadini del quartiere hanno stoppato sul nascere: al Cep interessano fatti e risultati, vedremo cosa succederà".

"Il regolamento comunale prevede l'esistenza dei CTP che sono organismi intermedi tra l’amministrazione comunale, le associazioni, la società civile e i cittadini. Da quando si è istallata l’amministrazione Conti i CTP sono stati disattivati, pare che la giunta li abbia eliminati per interfacciarsi direttamente coi cittadini. Ci meravigliamo però del fatto che i cittadini del nostro quartiere dalla notte alla mattina si debbano trovare già con l’antenna montata senza preavviso. Evidentemente l’eliminazione dei CTP era un pretesto per amministrare la città senza consultarsi coi cittadini", ha spiegato il segretario Pd del circolo Cep Barbaricina San Rossore Amancio Edu Ntugu Nenga.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Il punto sui ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità