QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 22 febbraio 2019

Cronaca mercoledì 02 agosto 2017 ore 17:35

Sanzioni per due bed and breakfast

La polizia municipale è intervenuta anche in piazzale Sicilia: rimossi sei veicoli abbandonati. Seguirà la pulizia e la sistemazione del piazzale



PISA — Dopo le segnalazioni dei residenti di Piazzale Sicilia, la Polizia Municipale è intervenuta nella zona indicatagli dove sono stati rimossi 5 scooter e un’auto abbandonata. L’azione antidegrado proseguirà con interventi di pulizia e sistemazione del Piazzale. Intanto la Polizia Municipale invita i cittadini a segnalare i casi di degrado riguardanti veicoli stradali, biciclette comprese.

Controlli della Polizia Municipale anche su tutto il territorio pisano. Stop alle affissioni abusive: quattro multe da quattrocento euro. Prosegue quindi la campagna degli agenti di via Battisti contro la pubblicità messa senza autorizzazione per le vie del centro: su pali di sostegno alla segnaletica stradale, piuttosto che su quelli della pubblica illuminazione, sulle mura esterne degli edifici del centro, alle fermate degli autobus, tanto per citare alcuni dei luoghi. Un servizio composto da un reparto dedicato e coordinato con una ditta specializzata.

Verifiche effettuate anche ad alcuni bed and breakfast: trovate irregolarità in due delle strutture controllate, multe da mille euro. In via Scornigiana allontanati dei camper di nomadi al fine di evitare il formarsi di un accampamento abusivo. Inoltre svolti i consueti servizi di contrasto dell’abusivismo commerciale sulla pubblica via in piazza Manin e piazza del Duomo.

Zona Ztl: trentasei verbali ai veicoli non autorizzati e quelli che eludono il controllo dei varchi elettronici accedendo in senso vietato. Centoventuno le multe in totale tra il trentuno luglio e il primo agosto, soprattutto per macchine in divieto di sosta.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità