Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 29 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Cronaca giovedì 20 luglio 2017 ore 13:05

B&b evadono il fisco per oltre tre milioni di euro

Oltre al pernottamento offrivano escursioni e attività di ristorazione per poi nascondere i loro reali ricavi all'erario



PISA — Oltre 3,5 milioni di euro non dichiarati al fisco, circa 600mila euro di Iva evasa da gestori di bed & breakfast e affittacamere irregolari. E' questo il bilancio dell'attività di controllo sviluppata tra il 2016 e il 2017 dalla guardia di finanza, nell’ambito dell’operazione Mirandolina, volta a contrastare il fenomeno dell'evasione, dell'abusivismo e del sommerso nel settore turistico-ricettivo. 

Nel mirino dei controlli sono finiti affittacamere e bed & breakfast del centro città e della provincia che, da una analisi delle offerte pubblicizzate su piattaforme online di settore, le fiamme gialle hanno scoperto avere avere posizioni fiscali anomale.

Sfruttando impropriamente la veste di strutture ricettive non professionali, queste strutture hanno goduto di un trattamento tributario più mite rispetto a quello riservato alle strutture cosiddette professionali e hanno occultato all’erario ricavi per oltre 3 milioni di euro. Nel corso delle attività è stato infatti appurato che l'attività ricettiva avveniva in maniera non occasionale e con una organizzazione tale da rendere l'esercizio una vera e propria attività d'impresa.

In un palazzo storico del centro di Pisa, ad esempio, le fiamme gialle hanno scoperto un affittacamere dotato di 12 stanze da letto, il doppio rispetto a quanto consentito dalla normativa che disciplina questo tipo di attività.

Alcune di queste strutture offrivano inoltre ai loro clienti servizi extra come escursioni, convenzioni con stabilimenti balneari e attività di ristorazione, oltre a un numero di posti letto superiore a quello dichiarato. Situazioni talvolta aggravate anche dalla presenza di personale non regolarmente assunto. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tanti sono i casi di Coronavirus accertati nelle ultime 24 ore in provincia di Pisa, dove si registrano anche due nuovi decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Carli

Giovedì 27 Gennaio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport