Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Cronaca venerdì 12 agosto 2022 ore 12:54

Scacco matto alla banda dei furti in appartamento

La polizia ha sottoposto a fermo 5 persone. La banda, che aveva base logistica al Cep, è indagata per furti e ricettazione



PISA — Avevano base logistica in un appartamento in zona Cep e sono indagati per furti in abitazione e ricettazione i cinque soggetti che ieri, dopo osservazioni e pedinamenti, la polizia di Pisa e Pistoia, ha sottoposto a fermo per gravi indizi di colpevolezza e pericolo di fuga.

Il gruppo è ritenuto responsabile di numerosi reati contro il patrimonio, nello specifico furti in abitazione, ricettazione del materiale rubato e furti di targhe.

Nell'ambito delle indagini, la polizia ha ricostruito i movimenti effettuati in auto dalla banda. "E' con l’individuazione dell’appoggio logistico degli stessi, costituito da un alloggio nella zona Cep a Pisa che - spiega una nota della questura- si è potuto procedere in modo più incisivo ottenendo sistematico ed effettivo riscontro circa il fatto che ogni qualvolta la vettura si spostava raggiungeva varie zone delle province di Pistoia, Pisa, Firenze ma anche di Bologna, Modena e Reggio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 6 Dicembre, rialzo di nuove positività anche per i quasi 16mila tamponi processati. A Pisa registrati 97 nuovi contagi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca