Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA14°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro la prima linea di Kherson, tra carri armati distrutti, morti e russi in fuga

Attualità venerdì 19 agosto 2022 ore 20:30

Scuole, decine di aule in più da Settembre

Angori durante l'ultimo incontro del tavolo programmatico della Provincia

Continua il lavoro del tavolo programmatico della Provincia in vista del nuovo anno scolastico. Angori: "



PISA — Da Settembre, studenti e studentesse di Pisa potranno contare su alcune decine di aule in più. Lo ha annunciato il presidente della Provincia Massimiliano Angori a seguito dell'ultimo incontro del tavolo programmatico per l'edilizia scolastica.

"Il lavoro messo a punto dalla Provincia durante tutto questo anno, attraverso l’attivazione del tavolo, è stato finalizzato a un confronto costante tra istituzioni, consigli di istituto e associazioni per monitorare le esigenze degli istituti cittadini pisani - ha detto il presidente Massimiliano Angori - un lavoro assiduo che ha permesso a oggi di reperire alcune decine di aule in più. Monitoreremo, perciò, l’avvio del nuovo anno scolastico, che dovrebbe partire con una situazione di relativa calma, seppure anche i protocolli per la ripresa della didattica raccomandino il distanziamento laddove è possibile".

"Convocheremo una nuova riunione del tavolo programmatico cittadino prima della ripresa delle attività didattiche, per fare un ultimo punto della situazione - ha aggiunto - intanto, è proseguita la sinergia tra gli enti: il Comune di Pisa, tramite l’assessora Munno, ha annunciato che all’inizio dell’anno saranno con tutta probabilità messe a disposizione del liceo Carducci le aule delle Perodi, rintracciando anche un accordo con il Cpia".

"Un altro aspetto fondamentale da prendere in esame è anche il numero dei nuovi iscritti che andranno a impattare sugli spazi a disposizione - ha specificato la consigliera provinciale Antonietta Scognamiglio - per noi, come Provincia, è infatti essenziale far fronte alle esigenze di tutti gli studenti e le studentesse nel miglior modo possibile, rispettandone in primis il diritto allo studio e il diritto all'inclusione anche per i soggetti più fragili. È stato sollevato, peraltro, da alcune scuole il numero elevato di studenti con disabilità, anche gravissima, che necessitano di spazi e di una programmazione della didattica inclusiva".

"La Provincia, pur in una situazione da decenni complessa e aggravata a livello di spazi, sta lavorando a 360 gradi con un ventaglio di soluzioni possibili da applicare in vista della partenza del prossimo anno scolastico - ha concluso la consigliera con delega all'Ediliza scolastica, Cristina Bibolotti - è nostra intenzione infatti disporre di una serie di alternative praticabili in modo da cercare di riuscire a far fronte anche ad esigenze che si manifestino nel periodo immediatamente precedente alla ripresa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità