comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA11°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
«Due» il primo concerto live per un solo spettatore alla volta

Cronaca sabato 08 agosto 2020 ore 08:33

Sicurezza, vigilanza rafforzata per Ferragosto

Il Prefetto Castaldo ha espresso soddisfazione per le ultime operazioni di Polizia annunciando un rafforzamento della vigilanza per Ferragosto



PISA — Il Prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo, ha espresso la propria soddisfazione alla Polizia per il fermo operato nell’ambito del contrasto agli episodi di furto avvenuti in centro, utilizzando un tombino come strumento di effrazione. 

Il fermato ( vedi articoli correlati ) è stato oggetto di un provvedimento prefettizio di espulsione con accompagnamento alla frontiera a mezzo della forza pubblica.

“Rivolgo un sentito ringraziamento – ha detto il Prefetto Castaldo - al Questore Paolo Rossi e ai suoi uomini per la tempestiva attività svolta all’insegna della massima attenzione alla tutela della sicurezza dei nostri cittadini. 

Il rafforzamento della vigilanza per il periodo di ferie, e in particolare di Ferragosto è stato oggetto degli ultimi comitati provinciali ordine e sicurezza pubblica, per rispondere anche alle numerose richieste arrivate da cittadini e commercianti

"Rafforzamento della vigilanza in una serie di zone calde sia del centro storico che del litorale, contrasto forte all’abusivismo commerciale soprattutto nell’area di piazza dei Miracoli e potenziamento del sistema di videosorveglianza anche in un’ottica di prevenzione dei reati", sono le basi sulle quali i rappresentanti di Confesercenti hanno incontrato i vertici del Comune, mentre in queste ore c'è da registrare anche la presa di posizione del segretario provinciale del sindacato di Polizia Siulp Vito Giangreco:

"Pisa non merita le continue dichiarazioni di presentazioni di interrogazioni parlamentari o esposti in procura; Pisa non merita le centinaia e centinaia di richieste di Comitati per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica; Pisa non merita improvvisati allenatori della sicurezza quando in campo sarebbero dei modesti giocatori; Pisa alla pari di tante altre città di Italia necessita di mezzi, strumenti, investimenti, anche in termini legislativi e di un’azione univoca e concreta della buona politica, perché la sicurezza non è solo telecamere e non può divenire merce di scambio durante le campagne elettorali", è la posizione del sindacalista.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità