Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA15°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 17 marzo 2022 ore 17:11

Spazzamento in centro, meccanico ed ecologico

La presentazione dei nuovi mezzi elettrici

In sperimentazione nuovi mezzi, messi in campo da Geofor. Bedini: "Migliorare la qualità del servizio riducendo l’impatto ambientale e acustico"



PISA — Mezzi a propulsione elettrica per lo spazzamento, ideali per migliorare l'agilità del lavoro e azzerare l'inquinamento ambientale e l'impatto acustico nel centro storico. E' all'impiego di queste nuove attrezzature che sta pensando l'assessore all'ambiente del Comune di Pisa Filippo Bedini, assieme a Geofor, per iniziare un percorso che punti su azioni concrete verso una reale transizione ecologica.

Stamani l'incontro dimostrativo in piazza XX Settembre, al quale hanno partecipato anche Paolo Vannozzi, dirigente Geofor, e Urbano Dini, direttore generale di Retiambiente.

Per questi mezzi non servono combustibili come benzina o gasolio, ma sono totalmente a batteria, andando ad annullare così l'inquinamento, ma anche riducendo gli aspetti acustici e sonori derivanti dai normali motori a scoppio.

"Insieme a Geofor - ha dichiarato Bedini - avviamo questa sperimentazione che ci consentirà di valutare l’opportunità di acquistare una spazzatrice e due motoscope elettriche, che potranno essere impiegate per svolgere il servizio di igiene urbana nel centro storico. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità del servizio, riducendo l’impatto ambientale ed acustico prodotto dai mezzi. In questo modo veniamo incontro anche alle richieste dei cittadini, in particolare quelli del centro storico, che in più occasioni hanno segnalato il disagio provocato dal rumore di alcuni mezzi durante le pulizie mattutine".

Tra i mezzi, oggetto di valutazione, sono una spazzatrice, una motoscopa e un piccolo mezzo per la raccolta dei rifiuti. "I mezzi, dotati di una ricarica veloce - è stato sottolineato -, consentirebbero inoltre un'agilità migliore nel raggiungere determinate aree (oggi coperte da spazzamento manuale), con una maneggevolezza e una qualità in grado di assicurare anche una più raffinata ottimizzazione del lavoro".

"Tenere alta l'attenzione sui temi ecologici - così da Geofor - è sempre più una necessità. Mezzi come questi sono al centro di un attento studio che stiamo portando avanti assieme al Comune di Pisa, da applicare al suo centro storico di pregio. Strumenti di lavoro a zero impatto acustico e inquinante possono quindi rappresentare una leva importante per il prossimo futuro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Investimento da 730mila euro che riqualifica lo spazio di piazza papa Giovanni XIII di Pontasserchio: nuova illuminazione e ripavimentazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità