Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Diana, l'arbitro vittima di revenge porn: «Sui social i miei video privati, è un porcile, aiutatemi»

Cronaca martedì 17 dicembre 2019 ore 13:14

Suolo pubblico, piovono sanzioni in centro storico

Controlli della polizia municipale e prime sanzioni dopo l’ordinanza sindacale. I locali dovranno chiudere per cinque giorni



PISA — Dopo la specifica ordinanza emanata dal sindaco Michele Conti a fine novembre per contrastare i fenomeni di occupazione irregolare di suolo pubblico da parte delle attività commerciali del centro storico arrivano le prime sanzioni.

Sono già nove i locali e bar che sono stati multati in questi giorni per occupazione del suolo pubblico in eccedenza rispetto alla superficie autorizzata, in base ai sopralluoghi effettuati dalla municipale. I locali, tutti in centro storico, saranno obbligati a chiudere l’attività per cinque giorni, a partire dal settimo giorno dall’atto di notifica, e a pagare una contravvenzione di 169 euro.

“Come avvisato – commenta l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno – stiamo applicando controlli più severi per le attività che non rispettano le regole, così da evitare il diffondersi di fenomeni di occupazione incontrollata di suolo pubblico, soprattutto nelle ore serali e notturne. Il segnale che vogliamo dare è chiaro: chi non si attiene alla norma dovrà chiudere l’attività per cinque giorni. Dunque invitiamo le attività commerciali ad attenersi agli spazi previsti, collaborando con l’amministrazione comunale e con la polizia municipale, perché il rispetto delle regole deve essere un valore condiviso e applicato da tutti. Le operazioni proseguiranno di pari passo con l’attività più complessiva di controllo del territorio, di prevenzione e sicurezza per permettere, soprattutto in orario serale, lo svolgimento di una movida senza eccessi, nel rispetto della reciproca convivenza tra commercianti, residenti e clienti.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ore di apprensione e ricerche per la scomparsa di un dipendente pubblico che non ha fatto ritorno a casa. In campo anche le unità cinofile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Sport

Cronaca