comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La senatrice Tiraboschi (Forza Italia): «Non sono pronta a giurare da ministra nel Conte ter»

Politica mercoledì 13 gennaio 2021 ore 09:32

"Superato ogni limite, Maria Punzo si dimetta"

Maria Punzo

I consiglieri di opposizione Amore, Auletta e Picchi hanno presentato una mozione di sfiducia nei confronti della presidente della Terza Commissione



PISA — Dura presa di posizione da parte dei consiglieri di opposizione Gabriele Amore (M5s), Ciccio Auletta (Diritti in Comune) e Olivia Picchi (Pd), nei confronti della presidente della Terza Commissione consiliare, Maria Punzo (Lega). Depositando una mozione di sfiducia, i tre consiglieri chiedono che Punzo si dimetta dalla presidenza della commissione che, lo ricordiamo, si occupa di pubblica istruzione, cultura, sport, turismo, commercio, e relativi regolamenti anche se collegati al bilancio ad eccezione degli aspetti economico finanziari, nonché delle strategie e politiche di sviluppo delle società partecipate per gli ambiti di rispettiva competenza.

Per Amore, Auletta e Picchi la mozione di sfiducia è "un atto necessario alla luce di un comportamento fazioso e parziale da parte della Presidente che in occasione della seduta del Bilancio ha superato ogni limite, utilizzando il suo ruolo istituzionale per portare avanti posizioni di parte, e in alcun modo non rispondenti al mandato conferitogli dalla commissione tutta (maggioranza compresa). Siamo davanti ad un comportamento non solo scorretto istituzionalmente ma che rompe qualsiasi rapporto di fiducia".

"Quanto avvenuto - hanno aggiunto i tre consiglieri di opposizione - è la goccia che fa traboccare il vaso. In questi due anni e mezzo di consiliatura a più riprese abbiamo inviato segnalazioni al Presidente del Consiglio comunale e anche al Prefetto per un mancato rispetto del Regolamento da parte della Presidente per quanto concerne la calendarizzazione degli argomenti depositati dalle minoranze che rimanevano a giacere per mesi, nonostante gli obblighi regolamentari di discussione, per il non rispetto delle procedure".

"Abbiamo assistito a forzature ripetute nei lavori della discussione in maniera unidirezionale per sostenere la giunta - ricordano in conclusione -, in contrasto con il ruolo e la funzione che dovrebbe ricoprire una Presidente di Commissione. Ci auguriamo che la stessa Presidente Punzo alla luce della condotta nella seduta del bilancio dia le dimissioni prima della discussione della mozione di sfiducia, come atto di rispetto nei confronti della stessa commissione".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Politica