Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Civili torturati, trincee, bunker e mitragliatrici come nel 1915: viaggio nella prima linea ucraina dopo Kherson lungo il fiume Dnipro

Politica giovedì 14 luglio 2022 ore 15:00

"Tariffe per il trasporto sanitario ferme al 2005"

Di fronte alle difficoltà delle associazioni di volontariato, la consigliera regionale M5s Irene Galletti attacca la giunta regionale



PISA — La giunta regionale della Toscana ha risposto all’interrogazione urgente del Movimento 5 Stelle che chiedeva conto del mancato adeguamento delle tariffe relative alle prestazioni offerte nella provincia pisana da Croce Rossa Italiana, Anpas e le Misericordie. "Nonostante la crescita dei servizi che forniscono da anni alla cittadinanza, in termini di numero e di costi - hanno ricordato dal M5s -, il tariffario dei rimborsi è fermo al 2005 e il rincaro dell’energia e del carburante ha accelerato una situazione economicamente insostenibile".

“Siamo decisamente insoddisfatti dalla risposta della Giunta a riguardo degli aggiornamenti sulle tariffe per le associazioni di volontariato" ha commentato Irene Galletti, presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle in consiglio regionale, che domanda: "Se davvero la questione fosse “ampiamente attenzionata e costantemente monitorata”, come si spiega che dal 2005 ad oggi non si è mosso un dito per allineare le tariffe al costante aumento dei costi complessivi, di cui quello sui carburanti è solo la goccia che ha fatto traboccare, anzi, rompere il vaso fragile delle associazioni di volontariato?"

“È troppo facile limitarsi a una pacca sulla spalla per ringraziare le associazioni del sostegno che non hanno mai fatto mancare - conclude Galletti -, neanche in piena pandemia, per poi liquidarle con un “ce ne stiamo già occupando”. Prevedendo la risposta inadeguata all'interrogazione, abbiamo già presentato una mozione da discutere in via prioritaria nella prossima seduta di Aula, condivisa con le associazioni con le quali ci siamo incontrati la scorsa settimana: non saranno più accettate altre dilazioni di tempo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità