Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA17°27°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 25 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità lunedì 24 maggio 2021 ore 16:30

Tavoli vietati di fronte all'edicola mariana

I tavoli incriminati sotto l'edicola con la Madonna di Pompei

La polizia municipale ha varato un'ordinanza per tutelare l'edicola con la Madonna di Pompei in vicolo del Tinti, dove una volta c'era il chiosco



PISA — Alla polizia municipale è arrivata dall’amministrazione comunale una richiesta con la quale "si chiede di provvedere, mediante ordinanza, alla tutela dell’area pedonale in Vicolo del Tinti antistante l’edicola rappresentante la Madonna di Pompei, stante la volontà della stessa Amministrazione di valorizzare il sito dal punto di vista artistico e religioso".

Da qui la disposizione del comandante Alberto Messerini, il quale "ordina che l’area Pedonale posta di fronte all’Edicola Mariana rappresentante la Madonna di Pompei in Vicolo del Tinti, sia lasciata libera da qualsiasi occupazione con tavoli, sedie e quant’altro".

Tutto questo "dato atto che sull’area suddetta insiste un’occupazione di suolo pubblico, precedentemente autorizzata a favore di un’attività commerciale ivi presente" e "rilevato come la predetta occupazione si ponga in contrasto con l’intento della Pubblica Amministrazione sopra rappresentato".

L'ordinanza sarà in vigore non appena Pisamo apporrà una apposita cartellonistica.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal bollettino regionale. Nessun decesso nel Pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca