Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zaccagni affitta l'Olimpico e con un rigore svela il sesso del figlio

Politica mercoledì 11 maggio 2022 ore 12:31

"Toscana Aeroporti, dov'è la tutela occupazionale?"

"Sconcerto e insoddisfazione" da parte del M5s in Regione Toscana, dopo che la società aeroportuale ha distribuito dividendi per 7 milioni di euro



PISA — La giunta toscana ha risposto all’interrogazione urgente del Movimento 5 Stelle, spiegando le ragioni del voto di astensione in sede di Cda di Toscana Aeroporti sulla distribuzione di 7 milioni di euro in dividendi agli azionisti - approvata a maggioranza -, e rendendo noto l’elenco parziale della spese sostenute dalla società con parte dei 10 milioni di contributo pubblico erogato dalla Regione come forma di ristoro per gli effetti del Covid. La risposta è stata accolta con "sconcerto e insoddisfazione" dal M5s

Così Irene Galletti, capogruppo dei cinquestelle nel consiglio regionale: “Dei 10 milioni di euro di sovvenzione regionale ricevuti da Toscana Aeroporti come forma di ristoro Covid - e vincolati alla tutela occupazionale da un nostro specifico atto - la cifra per cui oggi la Regione dispone di una prima e parziale rendicontazione riguarda meno di un terzo di quei soldi; e tra gli impegni già assunti nessuno sembrerebbe riferirsi direttamente alla salvaguardia dei livelli occupazionali negli scali di Pisa e Firenze".

“In una lettera inviata da Toscana Aeroporti a fine Novembre 2021 - prosegue la consigliera M5s -, la società rendicontava alla Regione una spesa di circa 3 milioni di euro, sostenuta con parte dei soldi del contributo erogato in funzione della legge regionale 95/2020, per attività che si riferiscono al pagamento dei seguenti servizi: presidio sanitario aeroportuale, pulizie, assistenza PRM, presidio gestione emergenze, manutenzione BHS, manutenzione IT, manutenzione infrastrutturale e servizi correlati, facchinaggio e vigilanza. Voci che in verità potrebbero anche includere interventi di tutela occupazionale ma che non possiamo correttamente appurare a causa dell’estrema sintesi mantenuta per tale aspetto nella risposta, fattore che la rende ovviamente insoddisfacente".

“Naturalmente riteniamo impensabile che la Regione possa accontentarsi di ricevere un semplice elenco di macrovoci a fronte di una qualsiasi sovvenzione pubblica - ha quindi commentato Galletti - seppur in una fase intermedia di rendicontazione. Pertanto acquisiremo formalmente la lettera con un accesso agli atti. Invece, per quanto riguarda l’espressione del voto di astensione sostenuto dalla Regione in sede di Cda di Toscana Aeroporti, in merito alla proposta di Corporacion America Italia Spa di distribuire 7 milioni di dividendi tra soci pubblici e privati, dobbiamo rilevare che la risposta che ci è stata data ci lascia fortemente sconcertati”.

“Valutato che nell’interrogazione ci viene descritto uno scenario di analisi tecnicamente e formalmente corretto - ha osservato in proposito -, che tiene conto sia della solidità finanziaria della società che della probabilità di un’eventuale ripresa dell’emergenza sanitaria nel breve periodo, si dichiara che: “Non ravvisando quindi elementi ostativi all’operazione, la Giunta regionale ha ritenuto di esprimere un voto di astensione". Un’affermazione decisamente contrastante rispetto a quanto illustrato in precedenza. Perché non votare a favore della proposta visto che non esistevano presupposti per non farlo? Forse alla Giunta è mancato il coraggio di dire ai soci di Toscana Aeroporti che l’opinione pubblica non le avrebbe perdonato un voto favorevole?”

“A fine Agosto - ha ricordato in conclusione Galletti - quando Toscana Aeroporti dovrà presentare la rendicontazione definitiva di spesa finalmente sapremo quanti, di quei 10 milioni, sono effettivamente serviti al mantenimento dei livelli occupazionali. Nel frattempo corrono le voci su nuove ipotesi di esternalizzazione di servizi in ambito aeroportuale, provocando malcontento e preoccupazione tra i lavoratori degli scali toscani. Almeno a loro la Giunta saprà dare risposte chiare e rassicuranti sul loro futuro?”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mattinata di disagi per gli automobilisti diretti verso Pisa, a seguito di un incidente avvenuto tra Navacchio e Pisa Nord Est
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca