Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 17 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Vaccino obbligatorio per la tutela di tutti»

Lavoro mercoledì 05 giugno 2019 ore 12:27

"Tutelare i 400 posti di lavoro Ids"

La consigliera regionale M5s Irene Galletti

Irene Galletti, consigliera regionale (M5S): “Immediato tavolo di crisi a tutela dei lavoratori della Ingegneria dei sistemi spa”



PISA — Il Movimento 5 stelle in Regione Toscana ha presentato una mozione a firma del consigliere Irene Galletti per tutelare il futuro lavorativo dei dipendenti della Ingegneria dei sistemi spa.

“Vogliamo – spiega Galletti – venga subito attivato il tavolo di crisi regionale con tutti i soggetti interessati, così da indurre la dirigenza dell’azienda a presentare, in tempi brevi, un piano industriale che porti realisticamente a una ristrutturazione dell’impresa in grado di garantire il mantenimento dei posti di lavoro”. La Ingegneria dei sistemi spa è una società di ingegneria che dal 1980 offre servizi di ricerca e innovazione. Tra le altre aree in cui è specializzata la Ids troviamo l’elettromagnetismo e l’aeronavigazione per applicazioni civili e militari. “Una realtà – sottolinea ancora Galletti – importante che impiega circa 400 persone di cui la metà dislocate a Pisa nella sede principale”.

Intanto la Regione incontrerà i vertici dell'azienda IDS - ingegneria dei sistemi per conoscere le prospettive del gruppo che ha a Montacchiello, in provincia di Pisa, una delle sue sedi più importanti con circa 200 addetti. A prendere l'impegno è stato il consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini che ha incontrato oggi a Pisa le organizzazioni Fiom Cgil, Fim Cisl e le rappresentanze aziendali.

L'incontro, dopo una prima attivazione del tavolo di crisi regionale lo scorso novembre, era stato richiesto dalle organizzazioni sindacali per fare il punto della situazione dopo l'apertura, da parte di dell'azienda, della procedura per la cessione di ramo di azienda del settore Areonavigazione, con sede a Roma. Una cessione che preoccupa i lavoratori perchè priverebbe l'azienda di uno dei suoi asset più importanti in termini di fatturato e profitti. Il timore è quello di un indebolimento del gruppo, che rappresenta una realtà di punta nel campo della ricerca e dell'innovazione ma che negli ultimi tempi soffre di problemi di natura finanziaria, che hanno portato a Maggio anche a problemi per il pagamento degli stipendi. Per questo i sindacati chiedono alla Regione di intervenire a sostegno della loro richiesta di avere un piano industri ale che dia certezze sul futuro produttivo e garanzie ai lavoratori.
Simoncini, facendo proprie le preoccupazioni e le richieste dei sindacati, convocherà l'azienda cui farà presente l'intenzione di convocare anche un secondo incontro che metta insieme le parti e manifesterà la volontà di monitorare l'andamendo della realtà aziendale e, del piano industriale appena questo sarà predisposto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un C130-J dell'aeronautica militare partito da Pisa ha trasferito il bambino dalla Sardegna a Firenze in un trasporto sanitario urgente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca