Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:59 METEO:PISA15°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 21 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Kabul, una troupe di giornalisti viene aggredita durante una protesta per i diritti delle donne

Cronaca lunedì 02 giugno 2014 ore 15:25

"Responsabilità e lungimiranza"

L'invito del prefetto Tagliente agli amministratori del territorio in occasione delle Festa della Repubblica



PISA — "Coloro che, come voi, rivestono funzioni pubbliche sul territorio costituiscono il fronte più esposto alle sfide della quotidianità e a quelle manifestazioni di malessere che debbono essere affrontate con senso di responsabilità e lungimiranza, non disgiunte dalla necessaria fermezza contro ogni forma di violenza, di illegalità e di prevaricazione".

Lo ha ricordato il prefetto di Pisa Francesco Tagliente dopo l'alzabandiera sul Ponte di Mezzo. Tra i presenti, questa mattina, c'erano anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti, il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, il presidente della Provincia Andrea Pieroni, i deputati Maria Chiara Carrozza, Paolo Fontanelli, Maria Grazia Gatti, Federico Gelli e i sindaci degli altri comuni della provincia e ai rappresentanti delle Forze e dei Corpi di Polizia e degli Uffici statali.

La manifestazione è proseguita nell'auditorium della Prefettura, inaugurato poco più di un mese fa.

In occasione della festa della repubblica il Prefetto di Pisa Francesco Tagliente e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Luca Lotti hanno consegnato due medaglie d'onore ai familiari di Romolo Fanetti e Pietro Passetti, deportati nei lager nazisti destinati durante la seconda guerra mondiale. 

A introdurre la cerimonia la lettura di un messaggio del presidente della repubblica rivolto alle amministrazioni.

Tra i premiati anche l'assessore del comune di Pisa Andrea Serfogli e il questore Gianfranco Bernabei, che è stato insignito del titolo di commendatore al merito della Repubblica italiana. A consegnare le onorificenze, accanto al prefetto e al sottosegretario, anche i deputati Maria Chiara Carrozza, Paolo Fontanelli e Federico Gelli.

Presenti all'evento anche il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e il presidente della Provincia Andrea Pieroni.

A commentare le premiazioni il sottosegretario Luca Lotti: “Queste onorificenze dimostrano l’importante lavoro che viene svolto in questa città; un atteggiamento che rispecchia alla perfezione il messaggio di impegno e di ascolto verso il prossimo dato proprio oggi dal presidente della repubblica Giorgio Napolitano”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lavori in corso per realizzare la segnaletica orizzontale di una corsia per biciclette nei quartieri San Marco e San Giusto. Il Comune spiega cosa è
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità