Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:27 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Politica martedì 25 maggio 2021 ore 12:56

Il sindaco toglie le deleghe all'assessore Guelfi

Carlo Guelfi

Divergenze insanabili hanno spinto Di Maio a far sue le deleghe a Bilancio, Economato, Politiche Fiscali e Rapporti con Società Partecipate



SAN GIULIANO TERME — Carlo Guelfi non è più assessore del Comune di San Giuliano Terme e le deleghe a Bilancio, Economato, Politiche Fiscali e Rapporti con Società Partecipate sono state assunte dal sindaco Sergio Di Maio.

La revoca dell'incarico perché, spiega Di Maio nell'atto ufficiale firmato ieri, "pur riconoscendo l’impegno profuso, il lavoro svolto ed i risultati raggiunti, manifestatesi divergenze in ordine alla gestione di attività amministrative, è venuto meno il rapporto fiduciario che deve contraddistinguere il rapporto tra Sindaco e Assessore e conseguentemente sono venute meno le condizioni necessarie a garantire la serena e proficua prosecuzione del mandato amministrativo nel primario interesse della Comunità".

"Sono stati giorni difficili e mi sono confrontato a lungo con le forze politiche di maggioranza. Ma alla fine la decisione è stata inevitabile - ha commentato il primo cittadino -. Con Carlo Guelfi, che pure ringrazio per il lavoro svolto fino a oggi, si è interrotto il necessario rapporto di fiducia che deve legare il sindaco a un suo assessore. Desidero precisare come all'origine della revoca delle deleghe di Guelfi non vi sia alcuna questione politica, tantomeno con la maggioranza, che è stata informata e con la quale ho condiviso la decisione, quanto piuttosto una semplice divergenza di vedute dal punto di vista amministrativo. Dopo sette anni di intensa e proficua collaborazione quotidiana sono cose che possono accadere. Non mi sento di aggiungere altro a un passaggio doloroso ma necessario".

Le forze di maggioranza, con una nota, hanno assicurato di aver condiviso la scelta del primo cittadino. "Non si tratta assolutamente di un problema politico - si legge in una nota congiunta di Pd, Sinistra Unita, Futura e Democratici Riformisti -, né di un'iniziativa isolata da parte del sindaco. Come maggioranza siamo stati informati di questa decisione scaturita da divergenze puramente amministrative e, come ha spiegato il sindaco, fisiologiche dopo sette anni di intensa e proficua collaborazione nell'interesse della comunità". 

"Tutte le forze politiche di cui si compone la maggioranza - proseguono - sostengono in maniera compatta la decisione del sindaco. Oltre a unirci ai ringraziamenti del sindaco per il lavoro svolto da Carlo Guelfi in questi anni, riteniamo che il mandato amministrativo possa proseguire regolarmente, forte di una maggioranza compatta su un programma e su un sindaco che sosteniamo appieno".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, di Viareggio, era in bici con il marito lungo l'Aurelia ed è stata ricoverata in gravi condizioni. E' caccia all'automobilista pirata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca