Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta: «Sassoli presidente? Ne parlai con lui: registrai il suo sorriso e una frase che tengo nel cuore»

Lavoro giovedì 23 gennaio 2014 ore 15:52

Mafia al ristorante, servono gestori per i locali sequestrati

Candidature entro il 24 gennaio. In ballo ci sono 20 dipendenti e un valore da mantenere alto tra Pisa, Viareggio e San Giuliano



PISA — Ci sono circa 20 dipendenti. E cinque attività economiche che, in un momento in cui molti sono costretti a soccombere alla crisi, hanno diritto a vivere. A patto che lo facciano in maniera onesta. Per questo, gli inquirenti cercano gestori per i locali sequestrati ieri (uno a Viareggio, uno a San Giuliano e gli altri a Pisa) nell'ambito dell'operazione contro il clan camorristico Contini.

"Il custode nominato dal giudice - spiega la Dda di Firenze - ha l'onere di far continuare a vivere queste attività, che non devono cessare col sequestro". Anche perché, nell'interesse di entrambe le parti, è bene che il loro valore resti alto.

Le candidature dovranno pervenire entro il 24 gennaio alla mail (con curriculum) selezionegestori@pec.it.
Il custode Stefano Pozzoli vorrebbe affidare gli incarichi entro fine mese.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le positività tracciate nelle ultime 24 ore fanno salire a 67830 quelle accertate in provincia da inizio epidemia. Altri 3 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Carmen Talarico

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità