Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:24 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibraimovich intervistato da Aldo Cazzullo: «Sì, ho paura di smettere di giocare. Chi vincerà lo scudetto?»

Lavoro domenica 09 marzo 2014 ore 11:25

Servizi alla persona, "rosa" più di un'impresa su due

Una su tre nel commercio al dettaglio. Le donne arretrano in agricoltura



PISA — Le attività principali sono i servizi per la persona e l'abbigliamento. Se si considerano, per esempio, i centri estetici, le parrucchierie, i centri benessere e attività simili nella provincia di Pisa, si vede che più della metà (il 52,6 per cento) sono guidate da donne, secondo le elaborazioni dell’ufficio Studi della Camera di Commercio di Pisa sulla banca dati Infocamere-Stockview.

Hanno “un capo rosa” il 43,1 per cento le attività di confezioni di articoli di abbigliamento e il 37,8 dei servizi di alloggio.

Nel commercio al dettaglio e della ristorazione e bar è invece “in rosa” un’impresa su tre, mentre percentuali decisamente inferiori si registrano per i servizi di trasporto e magazzinaggio (12,9 per cento) e il commercio e riparazione di autoveicoli (10,1).

Quanto alla crescita, le imprese femminili avanzano molto nelle attività di ristorazione e bar (41 le nuove aziende, il 5,3 per cento in più), nelle altre attività di servizi per la persona (+13, +1,4 per cento) e, all’interno del manifatturiero, delle confezioni (+10, +6,3 per cento).

Le donne arretrano invece in agricoltura (-26 unità, -2,1 per cento): fenomeno comune al complesso del sistema imprenditoriale pisano.

Riguardo alla forma associativa scelta, In termini assoluti, anche nel 2013, è proseguito il rafforzamento delle ditte individuali (+80 imprese, +1,3 per cento) e delle società di capitali (+70 imprese, +4,6 per cento) che rappresentano rispettivamente il 60,8 per cento e il 15,8 per cento delle aziende guidate da donne. In termini relativi è da segnalare il +7,5 per cento (+6 unità) delle cooperative. Lieve flessione, invece, per le Società di persone (-3 unità, -0,1 per cento).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Sport