QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°25° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 18 settembre 2019

Attualità sabato 13 giugno 2015 ore 10:30

Sistemi energetici sostenibili, un master

Il corso è promosso dall’Ateneo pisano, insieme a Eurec e le università di Groningen e Saragozza



PISA — Per affrontare la complessa sfida della transizione verso sistemi energetici sostenibili c’è sempre più bisogno di figure esperte che abbiano competenze non solo tecniche, ma anche economico-gestionali e giuridico-legali. L’Università di Pisa, in collaborazione con EUREC, Association of European Renewable Energy Centres con sede a Bruxelles, e con altre università europee, ha lanciato il master in “Sustainable Energy System Management”, che ha l’obiettivo di fornire agli allievi strumenti multidisciplinari per la gestione dei sistemi energetici, integrando gli aspetti tecnici con quelli socio-economici e giuridici. Il master partirà dal prossimo anno accademico ed è rivolto a laureati magistrali in Economia, Scienze ambientali, Ingegneria ambientale, Scienze politiche, Scienze sociali, Ingegneria gestionale e architettura.

Le altre università europee coinvolte nel master sono la Hanze University of Applied Sciences, di Groningen, in Olanda, e la Universidad de Zaragoza, in Spagna, dove sarà possibile seguire la seconda parte del corso. Il master è infatti articolato in tre moduli di formazione, ciascuno di 30 crediti formativi per un totale di 90. Il primo modulo, di durata semestrale, chiamato “Core semester”, sarà tenuto in parallelo presso l’Università di Pisa e l’Hanze University, a esso seguirà un secondo modulo ovvero un semestre di specializzazione in cui gli studenti potranno scegliere tra i due approfondimenti proposti: “System Integration and Optimisation” con sede ad Hanze e “Sustainable Energy Management” con sede a Saragozza. 

Il terzo e ultimo modulo prevede lo svolgimento di uno presso aziende ospitanti convenzionate e la produzione di un elaborato di progetto.

Le lezioni inizieranno tra settembre e ottobre 2015, a seconda delle tempistiche dei singoli atenei coinvolti per il “Core semester”. Le specializzazioni proseguiranno nel secondo semestre, a partire da febbraio 2016, a cui seguirà il terzo semestre di stage. La chiusura del master è prevista, per dicembre 2016 e gli studenti saranno chiamati a discutere i risultati del loro progetto finale nella sede dell’EUREC di Bruxelles. Tutte le attività del master sia quelle didattiche che progettuali, saranno tenute in lingua inglese



Tag

Offshore si schianta a Venezia, morto il campione Buzzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca