Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:PISA15°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Lavoro sabato 20 settembre 2014 ore 12:45

Confcommercio: "Dove vanno i soldi dei pisani?"

Dalla tassa il Comune incasserebbe 10 milioni di euro. Pieragnoli: "Usare la Tasi per la città e non per ripianare i buchi di bilancio”



PISA — “Il comune di Pisa dica nel dettaglio come spenderà i soldi di imprese e cittadini”. Lo chiede Confcommercio Pisa in merito alla Tasi, la Tassa sui servizi indivisibili.

Secondo il direttore Federico Pieragnoli: “Il comune di Pisa prevede di incassare 10 milioni di euro. Soldi che in un modo o nell'altro, usciranno tutti dalle tasche di imprenditori e cittadini. La legge che istituisce la Tasi prevede che i sindaci siano obbligati a informare i cittadini, indicando in modo analitico sia il gettito incassato, sia l'uso che se ne fa in termini di servizi pubblici finanziati”.

Così Confcommercio chiede all'amministrazione comunale di comunicare in quali servizi di utilità verranno spesi questi soldi, e prosegue: “Quello che riteniamo essenziale è che tali risorse vengano impiegate effettivamente per migliorare la città e i servizi a imprese e cittadini, e non a ripianare eventuali buchi del bilancio comunale”.

La preoccupazione di Pieragnoli sarebbe legata a una crescente tassazione: “Mentre i margini di guadagno di negozi e attività commerciali si comprimono a causa della vertiginosa crisi dei consumi, imposte e tasse comunali continuano ad aumentare. Pensiamo agli incrementi registrati per il suolo pubblico, a quelli sulla tassa sui rifiuti, alle imposte sulla pubblicità, alle tariffe per i altri servizi comunali.  un salasso continuo, che rischia di mettere in ginocchio decine di commercianti e piccoli imprenditori. Un impoverimento generale della nostra città, che finisce per non giovare a nessuno”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con 26 nuovi casi in 24 ore, l'ultimo monitoraggio concorda con i numeri emersi negli ultimi giorni in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità