Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:36 METEO:PISA10°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità mercoledì 06 maggio 2015 ore 08:30

Tirrenia e Calambrone. Ieri, oggi e domani

Storia architettura e ambiente: mostra e visite guidate in programma per dabato 9 e domenica 10 maggio



PISA — L’evento Tirrenia e Calambrone ieri, oggi e domani, che si svolgerà il 9 e 10 maggio  all’Ostello Giovanni Paolo II di Calambrone, nasce con lo scopo di offrire alla cittadinanza una panoramica sul passato e sul presente delle due frazioni del litorale, gettando uno sguardo verso il futuro. Questo poiché molti cittadini del litorale condividono un interesse comune per la storia del nostro territorio, per i cambiamenti avvenuti nel corso del tempo e per la prospettiva futura che si delinea, tra nuovi progetti, recuperi di edifici storici e attenzione verso l’ambiente. L’organizzazione è stata sviluppata all’interno della Commissione Cultura del CTP1 coordinata da Virginia Mancini. L’iniziativa interesserà vari ambiti: storia, architettura e ambiente e sarà destinato a più generazioni, in modo da offrire a tutti la possibilità di ripercorrere i cambiamenti avvenuti dalla nascita di Tirrenia e Calambrone negli anni Trenta sino ad oggi.

Nello specifico, per quanto riguarda prevalentemente la storia e l’architettura, ci sarà una mostra fotografica con oltre 150 immagini (per lo più foto storiche) riguardanti Tirrenia e Calambrone, le colonie marine, gli studi cinematografici di Via Pisorno, la linea ferroviaria Pisa-Livorno meglio conosciuta da tutti come “il trammino”. Questa mostra nella giornata di sabato sarà affiancata dagli interventi di tre relatori -Giuseppe Meucci, Fabio Vasarelli e Riccardo Cerasa- che, forti della loro conoscenza del litorale, approfondiranno ciascuno un diverso aspetto: storico, infrastrutturale e architettonico.

Per quanto riguarda l’ambiente ed il paesaggio, nella giornata di domenica saranno effettuate in collaborazione con il WWF Pisa due gite per evidenziare il valore del patrimonio naturalistico della zona: una presso le dune della spiaggia di Calambrone e l’altra presso l’Oasi WWF della Cornacchiaia, sempre a Calambrone.

Si parte alle 17 di sabato 9 maggio con l’apertura della mostra fotografica (che resterà visitabile sino alle 20 del giorno stesso e la domenica con orario 10-12.30 e 16-19) e il saluto delle autorità Andrea Ferrante Assessore alla Cultura, alla Partecipazione e al Decentramento e Virginia Mancini vicepresidentessa e coordinatrice della commissione cultura del CTP1. Seguiranno gli interventi dei relatori e una piccola introduzione alle gite con il WWF del giorno successivo.

La domenica, come già detto sarà visitabile la mostra fotografica, e sarà possibile partecipare alle passeggiate con il WWF: alle 10 quella presso le dune e alle 15 quella presso l’oasi della Cornacchiaia. Entrambe le gite avranno come punto di ritrovo la sede della mostra fotografica.

Per concludere, si ringrazia tutti coloro che -a vario titolo- si sono resi disponibili a prestare il loro contributo volontario per la buona riuscita dell’evento, in particolare i relatori Giuseppe Meucci, Fabio Vasarelli e Riccardo Cerasa, l’Ostello Giovanni Paolo II di Calambrone, il WWF Pisa e Roberto Marchi, Responsabile Territoriale della Partecipazione del CTP1.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corteo organizzato dal comitato Porta Fiorentina e dall'associazione Sguardo di vicinato ha sfilato da via Cattaneo fino in zona stazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Sport

Attualità

Attualità