Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:23 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Cronaca giovedì 05 dicembre 2019 ore 12:45

"Scieri fu punito per l'uso di un cellulare"

Emanuele Scieri

La procura militare ipotizza che il parà fu ucciso durante una punizione finita male, inflitta perchè era stato scoperto al telefono cellulare



PISA — L'indagine della procura militare sulla morte del parà Emanuele Scieri, avvenuta nella caserma Gamerra di Pisa il 13 Agosto 1999,  avrebbe portato alla scoperta che Scieri precipitò dalla torre di asciugatura dei paracadute durante una punizione inflitta da altri militari suoi superiori che lo avevano scoperto mentre parlava a un telefono cellulare, a quel tempo vietato. Gli indagati sarebbero tre. Quindi al centro della dolorosa vicenda non ci sarebbe un atto di nonnismo ma una punizione dall'esito tragico. E resta il fatto che, dopo la caduta, nessuno soccorse il giovane: il corpo di Scieri fu ritrovato senza vita tre giorni dopo, riverso a terra.

Come riportato dal quotidiano La Nazione, l'ipotesi di reato ipotizzata dalla procura militare è "violenza a inferiore mediante omidicio in concorso".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto a Navacchio. Il motociclista, sbalzato dal mezzo, è finito prima contro il guard-rail e poi nella scarpata a bordo strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità